relazione connettivite e gengivite

Il dr. Roberto Gorla risponderà in questa sezione alle Vs. domande per chiarire dei vs. dubbi , VI PREGHIAMO DI NON RICHIEDERE DIAGNOSI O TERAPIE e di porre domande brevi, Le risposte non saranno giornaliere si chiede quindi un minimo di attesa, il dr. Gorla, nei limiti del suo tempo libero davvero scarso, risponderà appena possibile cercando di dissipare i vostri dubbi. (PER FACILITARE IL COMPITO AL REUM, LE DOMANDE ALLE QUALI E' STATA DATA RISPOSTA SARANNO BLOCCATE)
Bloccato
Veronica80
Messaggi: 14
Iscritto il: 25/09/2010, 12:04

relazione connettivite e gengivite

Messaggio da Veronica80 » 30/09/2010, 17:45

Gentile Dott. Gorla,
dal 2006 assumo medrol 6 mg, 4 mg e,in questo periodo, l'assunzione procede a giornate alterne.
sin dall'inizio della patologia le gengive, seppur con lieve intensità, iniziarono a sanguinare la mattina appena sveglia.
con il passare degli anni le emorragie gengivali, prevalentemente localizzate sui denti frontali, si sono intensificate.
il dentista dove vado usualmente mi ha detto che la terapia consiste essenzialmente in pulizie di igiene orale da fare ogni due mesi, e l'utilizzo di un gel che metto per qualche giorno del mese. io ho chiesto una profilassi più specifica ma la risposta non è cambiata.
ora, mi sono resa conto che quando il mio organismo è ancor più debilitato rispetto al normale, vedi stress da lavoro, influenza, dolori reumatici, o semplice ciclo, ciò comporta che quasi inevitabilmente la mattina seguente arrivino le emorragie in oggetto!
l'altro giorno, ahimè, l'emorragia è stata più intensa tale da localizzarsi e attaccarsi sulla lingua e da farmi svegliare durante la notte.
ora la mia domanda è questa: considerato che una gengivite cronica conduce ad una paradontite, è vero che non ci sono ulteriori rimedi o anche piccoli accorgimenti al fine di ritardare simile processo?
ho anche letto su internet che alcune persone, sane senza malattie immunitarie, hanno accusato questo disturbo dopo l'assunzione di cibi come acciughe, ketchup (che io non uso) e alimenti contenenti fluoro (io ho pensato subito alle classiche masticanti DayGum che effettivamente ho negli anni oltremodo consumato).
l'alimentazione può influire e permettere una regressione del problema?
Grazie per l'attenzione,
Veronica

Avatar utente
roberto gorla
Messaggi: 482
Iscritto il: 08/12/2009, 23:49
Località: Brescia
Contatta:

Re: relazione connettivite e gengivite

Messaggio da roberto gorla » 02/10/2010, 18:09

Cara Veronica,
non sono certo che questo problema sia correlato direttamente alla malattia, alla terapia o ai cibi.
E' vero. Talvolta accade anche a persone sane.
Non so dare consigli.
REUM

Bloccato

Torna a “IL REUMATOLOGO RISPONDE”