Possibile Sindrome di Reiter?

spazio dedicato alla presentazione dei nostri iscritti, pazienti e genitori e di piccoli pazienti, e diario personale di ognuno di essi

Re: Possibile Sindrome di Reiter?

Messaggioda tenebra » 06/06/2012, 9:37

Buongiorno a tutti, allora ieri sono stato dal reumatologo a mostrargli l'esito degli esami.
Abbiamo guardato assieme l'esito della risonanza magnetica, mi ha detto che ho due piccole protrusioni discali nella zona lombare che probabilmente sono quelle che causano il dolore. Mi ha detto che sono solo protrusioni e non ancora ernie perché il disco è un po' sporgente ma non è rotto, come succede quando c'è un'ernia.
Mi ha confermato che non c'è traccia di infiammazione o di sacroileite. Inoltre tutti gli esami del sangue sono a posto, compresi VES e proteina C reattiva, e HLAB27 è negativo.
Secondo lui posso stare tranquillo, la mia colonna è sana, non mi ha prescritto nessuna cura se non un po' di fisioterapia per le protrusioni discali, un po' di nuoto e qualche antidolorifico. Eventualmente mi ha detto che posso fare anche una scintigrafia ossea per avere maggiore conferma che non ci sia infiammazione, dopodiché scherzando mi ha detto che non mi vuole più vedere, che mi prenda un po' di ferie e che gli mandi una cartolina :)

Insomma, è cominciato questo dolore lombare dopo l'infezione che ho avuto e che persiste tuttora però dalla risonanza non risulta nulla. C'è solo un po' di tensione muscolare nella zona lombare.

Vorrei sapere cosa ne pensate: mi posso un po' tranquillizzare o è meglio se sento qualche altro parere?
tenebra
 
Messaggi: 52
Iscritto il: 29/02/2012, 18:14

Re: Possibile Sindrome di Reiter?

Messaggioda lorichi » 06/06/2012, 13:54

CIAO TENEBRA, ANCHE UNA SEMPLICE PROTRUSIONE PUO' CAUSARE UN BEL DOLORE. IO DIREI CHE CON UN PO DI OTTIMISMO POTRESTI COMINCIARE A TRANQUILLIZZARTI, ANDARE IN PISCINA SENZA STRAFARE, AIUTARTI CON ANTIDOLORIFICI E VEDERE SE LA SITUAZIONE MIGLIORA. SE NON CAMBIA NULLA ED I DOLORE PERSISTE O, PEGGIO, SI SPOSTA ANCHE IN ALTRE PARTI DEL CORPO ALLORA APPROFONDISCI. TI ERI PREOCCUPATO PER UN'ARTRITE REATTIVA, SUCCESSIVA ALL'URETRITE, HAI FATTO TUTTO QUELLO CHE DOVEVI PER STARE TRANQUILLO.....
PROVA CON IL NUOTO E MAGARI ANCHE UN PO DI FISIOTERAPIA MIRATA E VEDI CHE SUCCEDE.
FACCI SAPERE COME PROSEGUE....
Immagine

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
In ottemperanza alle Linee guida in tema di trattamento di dati personali per finalità di pubblicazione e diffusione nei siti web esclusivamente dedicati alla salute - 25 gennaio 2012
(Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 42 del 20 febbraio 2012)

AVVERTENZE DI RISCHIO:

• SI AVVERTONO gli utenti di valutare con la necessaria attenzione l'opportunità, nei propri interventi, di inserire, o meno, dati personali (compreso l'indirizzo e-mail), che possano rivelarne, anche indirettamente, l'identità (si pensi, ad esempio, al caso in cui in cui l'utente, nel testimoniare la propria esperienza o descrivere il proprio stato di salute, inserisca riferimenti a luoghi, persone, circostanze e contesti che consentano anche indirettamente di risalire alla sua identità);
• SI AVVERTONO gli utenti di valutare l'opportunità di pubblicare, o meno, foto o video che consentano di identificare o rendere identificabili persone e luoghi;
• SI AVVERTONO gli utente di prestare particolare attenzione alla possibilità di inserire, nei propri interventi (postati nei diversi spazi dedicati alla salute), dati che possano rivelare, anche indirettamente, l'identità di terzi, quali, ad esempio, altre persone accomunate all'autore del post dalla medesima patologia, esperienza umana o percorso medico;
• l'ambito di conoscibilità dei dati propri o altrui, immessi dall'utente nel proprio profilo personale, sono consultabili soltanto dagli iscritti al sito, tutto ciò che è scritto nei forums è invece consultabile da qualsiasi utente che acceda al sito stesso e tali dati pubblici sono reperibili mediante motore di ricerca interno
• i dati immessi dagli utenti nei forums sono indicizzabili e reperibili anche dai motori di ricerca generalisti (Google, Yahoo etc.);
• gli unici dati sensibili trattati sono gli indirizzi di posta elettronica indicati all'atto della propria iscrizione, gli amministratori del forum sono responsabili del loro trattamento viewtopic.php?f=103&t=291

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Nonnalory
Una cosa alla volta un giorno dopo l'altro
Sono nata cieca. A volte sono triste, ma poi penso ai ragazzi meno fortunati di me, quelli che mi prendono in giro. A loro è andata peggio. Sono nati senza cuore.
Cecilia Camellini (Campionessa olimpica alle paralimpiadi 2012)
A noi la malattia ci fa un baffo!
http://anoilamalattiacifaunbaffo.blogspot.com/


Tutto inizia nel 1975 con lombosciatalgia bilaterale e curata come tale, senza alcun risultato, per 12 anni. Nel 1987 diagnosi di Sacroileite alla quale nel 2007 si è aggiunta una Pancolite (infiammazione cronica dell'intestino), da metà dicembre 2007 diagnosi di spondiloartrite; farmaci: balzide per l'intestino, azatioprina, e, al bisogno, cortisone e indometacina per l'artrite. Ad aprile 2010 intervento di artroprotesi 4° dito mano dx.

Amicizia è la capacità di dare senza chiedere nulla.E' la spalla su cui piangere, è una mano che stringe la tua e ti consola.E' anche la capacità di ascoltare i silenzi, grazie per aver ascoltato i miei
Avatar utente
lorichi
Amministratore
 
Messaggi: 9838
Iscritto il: 06/06/2009, 17:07
Località: ROMA

Re: Possibile Sindrome di Reiter?

Messaggioda tenebra » 06/06/2012, 14:24

Ciao Iorichi, grazie per aver risposto. Effettivamente per ora i dolori e la rigidità ci sono ancora, il fatto che la risonanza non abbia evidenziato infiammazione mi ha dato comunque fiducia e spero vivamente che con un po' di fisioterapia e nuoto la situazione migliori e di poter riprendere la forma fisica perfetta che avevo prima di tutto questo. Intanto penso che seguirò il consiglio del reumatologo e mi prenderò una vacanza a luglio! Buona giornata :)
tenebra
 
Messaggi: 52
Iscritto il: 29/02/2012, 18:14

Re: Possibile Sindrome di Reiter?

Messaggioda lorichi » 06/06/2012, 14:34

BRAVO!!! UNA VACANZA E' QUELLO CHE CI VUOLE! DOVE VAI DI BELLO?
Immagine

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
In ottemperanza alle Linee guida in tema di trattamento di dati personali per finalità di pubblicazione e diffusione nei siti web esclusivamente dedicati alla salute - 25 gennaio 2012
(Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 42 del 20 febbraio 2012)

AVVERTENZE DI RISCHIO:

• SI AVVERTONO gli utenti di valutare con la necessaria attenzione l'opportunità, nei propri interventi, di inserire, o meno, dati personali (compreso l'indirizzo e-mail), che possano rivelarne, anche indirettamente, l'identità (si pensi, ad esempio, al caso in cui in cui l'utente, nel testimoniare la propria esperienza o descrivere il proprio stato di salute, inserisca riferimenti a luoghi, persone, circostanze e contesti che consentano anche indirettamente di risalire alla sua identità);
• SI AVVERTONO gli utenti di valutare l'opportunità di pubblicare, o meno, foto o video che consentano di identificare o rendere identificabili persone e luoghi;
• SI AVVERTONO gli utente di prestare particolare attenzione alla possibilità di inserire, nei propri interventi (postati nei diversi spazi dedicati alla salute), dati che possano rivelare, anche indirettamente, l'identità di terzi, quali, ad esempio, altre persone accomunate all'autore del post dalla medesima patologia, esperienza umana o percorso medico;
• l'ambito di conoscibilità dei dati propri o altrui, immessi dall'utente nel proprio profilo personale, sono consultabili soltanto dagli iscritti al sito, tutto ciò che è scritto nei forums è invece consultabile da qualsiasi utente che acceda al sito stesso e tali dati pubblici sono reperibili mediante motore di ricerca interno
• i dati immessi dagli utenti nei forums sono indicizzabili e reperibili anche dai motori di ricerca generalisti (Google, Yahoo etc.);
• gli unici dati sensibili trattati sono gli indirizzi di posta elettronica indicati all'atto della propria iscrizione, gli amministratori del forum sono responsabili del loro trattamento viewtopic.php?f=103&t=291

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Nonnalory
Una cosa alla volta un giorno dopo l'altro
Sono nata cieca. A volte sono triste, ma poi penso ai ragazzi meno fortunati di me, quelli che mi prendono in giro. A loro è andata peggio. Sono nati senza cuore.
Cecilia Camellini (Campionessa olimpica alle paralimpiadi 2012)
A noi la malattia ci fa un baffo!
http://anoilamalattiacifaunbaffo.blogspot.com/


Tutto inizia nel 1975 con lombosciatalgia bilaterale e curata come tale, senza alcun risultato, per 12 anni. Nel 1987 diagnosi di Sacroileite alla quale nel 2007 si è aggiunta una Pancolite (infiammazione cronica dell'intestino), da metà dicembre 2007 diagnosi di spondiloartrite; farmaci: balzide per l'intestino, azatioprina, e, al bisogno, cortisone e indometacina per l'artrite. Ad aprile 2010 intervento di artroprotesi 4° dito mano dx.

Amicizia è la capacità di dare senza chiedere nulla.E' la spalla su cui piangere, è una mano che stringe la tua e ti consola.E' anche la capacità di ascoltare i silenzi, grazie per aver ascoltato i miei
Avatar utente
lorichi
Amministratore
 
Messaggi: 9838
Iscritto il: 06/06/2009, 17:07
Località: ROMA

Re: Possibile Sindrome di Reiter?

Messaggioda tenebra » 06/06/2012, 15:06

Se trovo qualche offerta mi piacerebbe andare in Sardegna, altrimenti mal che vada faccio una settimana a Jesolo o Caorle, visto che è vicino a dove lavoro e ho già a disposizione un appartamento.. ;)
tenebra
 
Messaggi: 52
Iscritto il: 29/02/2012, 18:14

Re: Possibile Sindrome di Reiter?

Messaggioda DANY45 » 07/06/2012, 11:30

CIAO TENEBRA,
HO LETTO SOLO ORA LA TUA STORIA, MA DESIDERO DARTI ANCH'IO IL BENVENUTO NEL FORUM.
ALLA LUCE DEI FATTI CONCORDO CON LOREDANA. UNA BELLA VACANZA E' QUELLO CHE CI VUOLE PER RILASSARSI.
BELLE NUOTATE A BRACCIATE LENTE E COSTANTI, TI RIMETTERANNO IN GRAN FORMA.
IO SONO UNA PATITA DEL NUOTO, PER ME E' VERAMENTE SALUTARE ANCHE DAL PUNTO DI VISTA PSICOLOGICO.
QUANDO SONO IN VASCA NON PENSO PROPRIO A NULLA, STACCO LA SPINA DA OGNI PROBLEMA.
AUGURONI DUNQUE, E FACCI SAPERE COME VA.
SONO DANIELA E I MIEI PROBLEMI LI LEGGI SOTTO LA FIRMA.
Daniela
Se hai un cane non sei mai solo

Emily
Immagine

Jerry
Immagine


I miei acciacchi: Artrite reumatoide, Fibromialgia, Osteoporosi, Rizoartrosi,Tiroidite di Hashimoto, Calcoli renali e ...... speriamo basta.. Ultima diagnosi: coxartrosi bilaterale. sarà l'ultima ? No, non era l'ultima ! ..Il 5 novembre 2010 sono stata operata di un cancro all'intestino......dopo questo vorrei proprio non dover aggiungere altro, mi pare che basta e avanza...
Avatar utente
DANY45
 
Messaggi: 1373
Iscritto il: 29/09/2009, 14:05
Località: BOLOGNA

Re: Possibile Sindrome di Reiter?

Messaggioda Alice41svegliati » 07/06/2012, 13:10

tenebra ha scritto:Se trovo qualche offerta mi piacerebbe andare in Sardegna, altrimenti mal che vada faccio una settimana a Jesolo o Caorle, visto che è vicino a dove lavoro e ho già a disposizione un appartamento.. ;)


CIAOOOOOOOOOOOO,
IN SARDEGNA???????????IO CI SONO ANDATA 10 ANNI FA UNA CHICCA 8) 8)
DOVUNQUE TU DECIDA DI ANDARE...BUONE VACANZE : Chessygrin :
17/10/2011 spondiloartrite psoriasica sieronegativa
terapia: celebrex e sulfasalazina
sospesa sulfasalazina per intolleranza
02/01/2012 humira penna ogni 15 giorni
08/03/2012 methotrexate e folina
10/05/2012 sospeso humira ,metho e folina
18/05/2012 prima infusione di remicade...speriamo bene:-)
01/O6/2012 remicade,methotrexate e folina,celebrex,tachipirina,levopraid
02/07/2012 sospeso remicade per reazione allergica...E MO ??????????? CHE MI DARANNO ???
16/07/2012 golimumab penna ogni 30 giorni... SPERIAMO DE ANNA AVANTI CON STO FARMACO...
20/09/2012 flexiban 10mg la sera...per fibromialgia(e sì perchè se fosse de giorno...'na tragedia proprio)
21/O3/2013 sospeso mtx e incominciato arava...mah...
20/06/2013 simponi ogni 3 settimane invece che 4...mi incrocio con me stessa perchè inizio a navigare in acque profonde...
01/08/2013 abbandono arava perchè perdo i capelli e non lo sopporto proprio...quando dico basta so quel che dico e poi me so proprio rotta de tutte ste pasticche :-D
05/09/2013 sospendo anche il simponi a causa di un raro effetto collaterale ,proseguo senza terapia per i prossimi 2 mesi ...VAI DI OTTIMISMO...
07/11/2013 L'OTTIMISMO HA FATTO EFFETTO...un po' di remissione non fa male a nessuno tanto meno a me.
Avatar utente
Alice41svegliati
 
Messaggi: 2598
Iscritto il: 25/10/2011, 21:03
Località: gorizia

Re: Possibile Sindrome di Reiter?

Messaggioda tenebra » 07/06/2012, 19:04

@Dany45: ciao grazie per il benvenuto :) Sì anche a me piace il nuoto, ho fatto 2 anni di corsi arrivando a fare anche un po' di delfino e ad avere una discreta resistenza. Sicuramente ora se riprendo non ho più l'affiatamento che avevo tempo addietro, ma spero vivamente di rimettermi in forma e che vada via questo maledetto dolore..

@Irene72: ciao, anch'io sono già stato una volta in Sardegna, nel 2008, zona Tortolì-Arbatax. Molto bello solo che era agosto e c'era un casino di gente dappertutto. Non so se riesco ad andarci anche a luglio, dovrei trovare un'offerta veramente vantaggiosa, ma la Sardegna è sempre cara anche a luglio ho paura : Rolleyes :

Ciao ragazzi, buona serata :)

PS.: Spero almeno questa notte di avere meno dolore e di riuscire a dormire decentemente, perché ultimamente non ci riesco e durante il giorno mi sento sempre da schifo :(
tenebra
 
Messaggi: 52
Iscritto il: 29/02/2012, 18:14

Re: Possibile Sindrome di Reiter?

Messaggioda rosaria1956 » 08/06/2012, 9:53

ciao tenebra, bè mi sembrano buone notizie tutto sommato, io ti auguro davvero che tu non abbia proprio nulla : Thumbup :
Gli amici sono quelle rare persone che ti chiedono "come stai" e poi ascoltano persino la risposta (anonimo)

Amare vuol dire sentire male a un braccio che non è il tuo (Paolo Zardi)

I nostri compleanni sono piume sulle ali del vento (Jean Paul Richter)

"Chi perde davvero non è chi arriva ultimo nella gara. Chi perde davvero è chi resta seduto a guardare, senza provare nemmeno a correre (Oscar Pistorius)__________________________________________________________________________________________


La Compagnia Instabile dei ReumAmici, ovvero, gli acciaccati felici, e la commedia brillante: A noi la malattia ci fà un baffo
http://anoilamalattiacifaunbaffo.blogspot.com/


LA RICERCA NON SI FERMA, QUELLO CHE NON E' POSSIBILE OGGI LO SARA' DOMANI COME QUELLO CHE ERA IMPOSSIBILE IERI E' STATO POSSIBILE OGGI (rosaria1956) Immagine


I MIEI ACCIACCHI: Artrite reumatoide a esordio infantile ma ipotizzata solo negli anni '80. Diagnosticata con certezza ad inizio anni '90. Nel 2000 si è associata una fibromialgia severa, dal 2002 ulcerazioni al colon, tirodite autoimmune con ipotiroidismo, fibrosi polmonare, dal 2006 glaucoma da cortisone ad entrambi gli occhi cui si è recentemente aggiunta una congiuntivite sicca, new entry: vitiligine da giugno 2012! Sono in terapia con FANS, steroidi e farmaci biotecnologici...e adesso in compagnia anche di un adenocarcinoma localmente avanzato stadio IIIB al polmone destro...ma ci do dentro :-)
Immagine ....ops...mi è entrato un moscerino nella firma!!!!!

______________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
In ottemperanza alle Linee guida in tema di trattamento di dati personali per finalità di pubblicazione e diffusione nei siti web esclusivamente dedicati alla salute - 25 gennaio 2012
(Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 42 del 20 febbraio 2012)

AVVERTENZE DI RISCHIO:

• SI AVVERTONO gli utenti di valutare con la necessaria attenzione l'opportunità, nei propri interventi, di inserire, o meno, dati personali (compreso l'indirizzo e-mail), che possano rivelarne, anche indirettamente, l'identità (si pensi, ad esempio, al caso in cui in cui l'utente, nel testimoniare la propria esperienza o descrivere il proprio stato di salute, inserisca riferimenti a luoghi, persone, circostanze e contesti che consentano anche indirettamente di risalire alla sua identità);
• SI AVVERTONO gli utenti di valutare l'opportunità di pubblicare, o meno, foto o video che consentano di identificare o rendere identificabili persone e luoghi;
• SI AVVERTONO gli utenti di prestare particolare attenzione alla possibilità di inserire, nei propri interventi (postati nei diversi spazi dedicati alla salute), dati che possano rivelare, anche indirettamente, l'identità di terzi, quali, ad esempio, altre persone accomunate all'autore del post dalla medesima patologia, esperienza umana o percorso medico;
• l'ambito di conoscibilità dei dati propri o altrui, immessi dall'utente nel proprio profilo personale, sono consultabili soltanto dagli iscritti al sito, tutto ciò che è scritto nei forums è invece consultabile da qualsiasi utente che acceda al sito stesso e tali dati pubblici sono reperibili mediante motore di ricerca interno
• i dati immessi dagli utenti nei forums sono indicizzabili e reperibili anche dai motori di ricerca generalisti (Google, Yahoo etc.);
• gli unici dati sensibili trattati sono gli indirizzi di posta elettronica indicati all'atto della propria iscrizione, gli amministratori del forum sono responsabili del loro trattamento
viewtopic.php?f=103&t=291
Avatar utente
rosaria1956
Amministratore
 
Messaggi: 10812
Iscritto il: 28/05/2009, 17:34
Località: ACCIACCATA FELICE NAPOLETANA DOC - referente AIRA Campania

Re: Possibile Sindrome di Reiter?

Messaggioda tenebra » 06/07/2012, 13:30

Ciao a tutti, in questo periodo sto facendo fisioterapia e il medico di base mi ha dato una cura a base di antidepressivi attribuendo il mio mal di schiena a motivazioni psicologiche: ho cominciato a farla, come immaginavo non ha servito a nulla e quindi l'ho interrotta.
Purtroppo ho ancora rigidità alla parte bassa della schiena, inoltre non sto molto bene di intestino soffrendo di stipsi, ho inoltre un continuo doloretto al dito indice sinistro. Mi sono sentito via mail con il reumatologo che mi ha seguito finora, dicendogli che ho paura che si tratti di un esordio di spondilite. Lui mi ha detto di fare a questo punto la scintigrafia ossea, con la quale secondo lui il cerchio dovrebbe chiudersi: se c'è infiammazione lì sarà presente mi ha detto. Questa settimana sono stato a casa in ferie e mi è sembrato di stare un po' meglio, ma probabilmente perché non sono dovuto stare otto ore al giorno seduto davanti a un computer..
Sono un po' demoralizzato, ho paura che sia spondilite
tenebra
 
Messaggi: 52
Iscritto il: 29/02/2012, 18:14

Re: Possibile Sindrome di Reiter?

Messaggioda tenebra » 27/07/2012, 12:42

Ciao a tutti, come state? Spero che a voi vada meglio di me…
Mi sono deciso a sentire un altro parere e a prenotare una visita con il dott. Gorla, lunedì lo chiamo per fissare un appuntamento, dovrò fare un po' di strada ma confido che ne varrà la pena.
Infatti qui il tempo passa e i dolori non se ne vanno. Mi auguro che lui riesca a suggerirmi una cura per debellare questa infezione che nessuno è ancora riuscito a capire da cosa sia stata causata, prima che cronicizzi (se non è già troppo tardi).

Vi farò sapere
tenebra
 
Messaggi: 52
Iscritto il: 29/02/2012, 18:14

Re: Possibile Sindrome di Reiter?

Messaggioda lorichi » 27/07/2012, 15:50

CIAO TENEBRA, MA L'HAI FATTA LA SCINTIGRAFIA? CERTO ORMAI E' UN PO DI TEMPO CHE STAI MALE ED IL TIMORE DI UNA CRONICIZZAZIONE E' GIUSTIFICATO MA FAI BENE A SENTIRE UN ALTRO PARERE PERCHE' LA COSA PIU' IMPORTANTE E' AVERE LA CERTEZZA DELLA DIAGNOSI. FACCI SAPERE OK?
Immagine

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
In ottemperanza alle Linee guida in tema di trattamento di dati personali per finalità di pubblicazione e diffusione nei siti web esclusivamente dedicati alla salute - 25 gennaio 2012
(Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 42 del 20 febbraio 2012)

AVVERTENZE DI RISCHIO:

• SI AVVERTONO gli utenti di valutare con la necessaria attenzione l'opportunità, nei propri interventi, di inserire, o meno, dati personali (compreso l'indirizzo e-mail), che possano rivelarne, anche indirettamente, l'identità (si pensi, ad esempio, al caso in cui in cui l'utente, nel testimoniare la propria esperienza o descrivere il proprio stato di salute, inserisca riferimenti a luoghi, persone, circostanze e contesti che consentano anche indirettamente di risalire alla sua identità);
• SI AVVERTONO gli utenti di valutare l'opportunità di pubblicare, o meno, foto o video che consentano di identificare o rendere identificabili persone e luoghi;
• SI AVVERTONO gli utente di prestare particolare attenzione alla possibilità di inserire, nei propri interventi (postati nei diversi spazi dedicati alla salute), dati che possano rivelare, anche indirettamente, l'identità di terzi, quali, ad esempio, altre persone accomunate all'autore del post dalla medesima patologia, esperienza umana o percorso medico;
• l'ambito di conoscibilità dei dati propri o altrui, immessi dall'utente nel proprio profilo personale, sono consultabili soltanto dagli iscritti al sito, tutto ciò che è scritto nei forums è invece consultabile da qualsiasi utente che acceda al sito stesso e tali dati pubblici sono reperibili mediante motore di ricerca interno
• i dati immessi dagli utenti nei forums sono indicizzabili e reperibili anche dai motori di ricerca generalisti (Google, Yahoo etc.);
• gli unici dati sensibili trattati sono gli indirizzi di posta elettronica indicati all'atto della propria iscrizione, gli amministratori del forum sono responsabili del loro trattamento viewtopic.php?f=103&t=291

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Nonnalory
Una cosa alla volta un giorno dopo l'altro
Sono nata cieca. A volte sono triste, ma poi penso ai ragazzi meno fortunati di me, quelli che mi prendono in giro. A loro è andata peggio. Sono nati senza cuore.
Cecilia Camellini (Campionessa olimpica alle paralimpiadi 2012)
A noi la malattia ci fa un baffo!
http://anoilamalattiacifaunbaffo.blogspot.com/


Tutto inizia nel 1975 con lombosciatalgia bilaterale e curata come tale, senza alcun risultato, per 12 anni. Nel 1987 diagnosi di Sacroileite alla quale nel 2007 si è aggiunta una Pancolite (infiammazione cronica dell'intestino), da metà dicembre 2007 diagnosi di spondiloartrite; farmaci: balzide per l'intestino, azatioprina, e, al bisogno, cortisone e indometacina per l'artrite. Ad aprile 2010 intervento di artroprotesi 4° dito mano dx.

Amicizia è la capacità di dare senza chiedere nulla.E' la spalla su cui piangere, è una mano che stringe la tua e ti consola.E' anche la capacità di ascoltare i silenzi, grazie per aver ascoltato i miei
Avatar utente
lorichi
Amministratore
 
Messaggi: 9838
Iscritto il: 06/06/2009, 17:07
Località: ROMA

Re: Possibile Sindrome di Reiter?

Messaggioda tenebra » 27/07/2012, 18:04

Ciao Iorichi, no la scintigrafia non l'ho ancora fatta..
Sì in effetti è da 6 mesi che sto male, dire che mi sento come un rottame è dire poco…Non avrei mai pensato di vivere un simile inferno…comincio anche a nutrire dubbi di riuscire a venirne fuori..

Ti farò sapere

Grazie per aver risposto..Se qualcun'altro ha vissuto una simile situazione e ha consigli da darmi su eventuali altri esami che si potrebbero fare, ovviamente sono ben accetti.
tenebra
 
Messaggi: 52
Iscritto il: 29/02/2012, 18:14

Re: Possibile Sindrome di Reiter?

Messaggioda rosaria1956 » 28/07/2012, 18:21

NON SAPREI COSA CONSIGLIARTI, CONSIDERANDO CHE SE DAVVERO HAI LA SINDROME DI REITER, L' INFEZIONE CHE HAI CONTRATTO POTREBBE NON ESSERE ANCORA TOTALMENTE GUARITA VISTO CHE TALE SINDROME E' UN'ARTRITE REATTIVA E LE INFEZIONI A TRASMISSIONE SESSUALE SONO PROPRIO QUELLE CHE PIU' FACILMENTE POSSONO FARLA SCATENARE.
ESSENDO COMUNQUE UNA FORMA SIERONEGATIVA, CI SONO DA FARE SOLO ESAMI PER GLI INDICI DI FLOGOSI (VES, PCR), EMOCROMO ED ESAMI STRUMENTALI (RX, SCINTIGRAFIA, RM ECC.), MA CREDO CHE INNANZITUTTO BISOGNEREBBE CONTROLLARE CHE SIA STATA DEBELLATA LA CAUSA MA SO ANCHE CHE QUESTA RESTA UNA DELLE COSE PIU' DIFFICILI SE GLI ESAMI PER LA RICERCA DI VIRUS E BATTERI SONO NEGATIVE!
SPERO CHE SI RISOLVA PRESTO ANCHE IL TUO CASO E FACCI SAPERE COME ANDRA' QUESTA NUOVA VISITA.
Gli amici sono quelle rare persone che ti chiedono "come stai" e poi ascoltano persino la risposta (anonimo)

Amare vuol dire sentire male a un braccio che non è il tuo (Paolo Zardi)

I nostri compleanni sono piume sulle ali del vento (Jean Paul Richter)

"Chi perde davvero non è chi arriva ultimo nella gara. Chi perde davvero è chi resta seduto a guardare, senza provare nemmeno a correre (Oscar Pistorius)__________________________________________________________________________________________


La Compagnia Instabile dei ReumAmici, ovvero, gli acciaccati felici, e la commedia brillante: A noi la malattia ci fà un baffo
http://anoilamalattiacifaunbaffo.blogspot.com/


LA RICERCA NON SI FERMA, QUELLO CHE NON E' POSSIBILE OGGI LO SARA' DOMANI COME QUELLO CHE ERA IMPOSSIBILE IERI E' STATO POSSIBILE OGGI (rosaria1956) Immagine


I MIEI ACCIACCHI: Artrite reumatoide a esordio infantile ma ipotizzata solo negli anni '80. Diagnosticata con certezza ad inizio anni '90. Nel 2000 si è associata una fibromialgia severa, dal 2002 ulcerazioni al colon, tirodite autoimmune con ipotiroidismo, fibrosi polmonare, dal 2006 glaucoma da cortisone ad entrambi gli occhi cui si è recentemente aggiunta una congiuntivite sicca, new entry: vitiligine da giugno 2012! Sono in terapia con FANS, steroidi e farmaci biotecnologici...e adesso in compagnia anche di un adenocarcinoma localmente avanzato stadio IIIB al polmone destro...ma ci do dentro :-)
Immagine ....ops...mi è entrato un moscerino nella firma!!!!!

______________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
In ottemperanza alle Linee guida in tema di trattamento di dati personali per finalità di pubblicazione e diffusione nei siti web esclusivamente dedicati alla salute - 25 gennaio 2012
(Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 42 del 20 febbraio 2012)

AVVERTENZE DI RISCHIO:

• SI AVVERTONO gli utenti di valutare con la necessaria attenzione l'opportunità, nei propri interventi, di inserire, o meno, dati personali (compreso l'indirizzo e-mail), che possano rivelarne, anche indirettamente, l'identità (si pensi, ad esempio, al caso in cui in cui l'utente, nel testimoniare la propria esperienza o descrivere il proprio stato di salute, inserisca riferimenti a luoghi, persone, circostanze e contesti che consentano anche indirettamente di risalire alla sua identità);
• SI AVVERTONO gli utenti di valutare l'opportunità di pubblicare, o meno, foto o video che consentano di identificare o rendere identificabili persone e luoghi;
• SI AVVERTONO gli utenti di prestare particolare attenzione alla possibilità di inserire, nei propri interventi (postati nei diversi spazi dedicati alla salute), dati che possano rivelare, anche indirettamente, l'identità di terzi, quali, ad esempio, altre persone accomunate all'autore del post dalla medesima patologia, esperienza umana o percorso medico;
• l'ambito di conoscibilità dei dati propri o altrui, immessi dall'utente nel proprio profilo personale, sono consultabili soltanto dagli iscritti al sito, tutto ciò che è scritto nei forums è invece consultabile da qualsiasi utente che acceda al sito stesso e tali dati pubblici sono reperibili mediante motore di ricerca interno
• i dati immessi dagli utenti nei forums sono indicizzabili e reperibili anche dai motori di ricerca generalisti (Google, Yahoo etc.);
• gli unici dati sensibili trattati sono gli indirizzi di posta elettronica indicati all'atto della propria iscrizione, gli amministratori del forum sono responsabili del loro trattamento
viewtopic.php?f=103&t=291
Avatar utente
rosaria1956
Amministratore
 
Messaggi: 10812
Iscritto il: 28/05/2009, 17:34
Località: ACCIACCATA FELICE NAPOLETANA DOC - referente AIRA Campania

Re: Possibile Sindrome di Reiter?

Messaggioda klaroline » 28/07/2012, 22:27

Hai qualche macchia cutanea?
La lingua com'è?
Hai afte?
Poliartrite indifferenziata
Sindrome dell'ovaio micropolicistico
Asma bronchiale
Rinite allergica
In cura con: Salazopyrin EN - Flexiban - Lucen 20mg - Aerius e Lukasm
Avatar utente
klaroline
 
Messaggi: 565
Iscritto il: 05/08/2011, 21:24

Re: Possibile Sindrome di Reiter?

Messaggioda tenebra » 29/07/2012, 10:04

Ogni tanto ho qualche ulceretta dolorosa in bocca, che però passa nel giro di un paio di giorni e che secondo me non dipende da quello che mi è successo. Adesso è da un po' che non me ne vengono fuori. La lingua mi sembra normale. Macchie cutanee non ne ho..ho avuto un lieve rossore di pelle e una sensazione strana di bruciore appena ho contratto l'infezione, sintomo che è durato per circa un mese e che poi è scomparso. Mi sembra tuttavia di avere la pelle insolitamente sensibile, ad esempio quando mi taglio o quando vengo punto da una zanzara noto che la ferita impiega più tempo prima di riemarginarsi..

Per Rosaria: ho già fatto VES, pcr, emocromo, tampone uretrale,tampone per hpv, esami urine, ed è sempre risultato tutto negativo..l'andrologo ha supposto che ci sia stata un'infezione da stafilococco, però secondo lui ora sono già guarito..accennerò al dott. Gorla tutti questi particolari, nella speranza che magari riesca a suggerire una Qualche cura antibiotica
tenebra
 
Messaggi: 52
Iscritto il: 29/02/2012, 18:14

Re: Possibile Sindrome di Reiter?

Messaggioda rosaria1956 » 29/07/2012, 22:36

HAI MAI CONSULTATO UN INFETTIVOLOGO?
PER CERCARE DI CAPIRE BENE IL TIPO DI INFEZIONE CHE HAI CONTRATTO E SE E' ANCORA PRESENTE NEL TUO ORGANISMO
Gli amici sono quelle rare persone che ti chiedono "come stai" e poi ascoltano persino la risposta (anonimo)

Amare vuol dire sentire male a un braccio che non è il tuo (Paolo Zardi)

I nostri compleanni sono piume sulle ali del vento (Jean Paul Richter)

"Chi perde davvero non è chi arriva ultimo nella gara. Chi perde davvero è chi resta seduto a guardare, senza provare nemmeno a correre (Oscar Pistorius)__________________________________________________________________________________________


La Compagnia Instabile dei ReumAmici, ovvero, gli acciaccati felici, e la commedia brillante: A noi la malattia ci fà un baffo
http://anoilamalattiacifaunbaffo.blogspot.com/


LA RICERCA NON SI FERMA, QUELLO CHE NON E' POSSIBILE OGGI LO SARA' DOMANI COME QUELLO CHE ERA IMPOSSIBILE IERI E' STATO POSSIBILE OGGI (rosaria1956) Immagine


I MIEI ACCIACCHI: Artrite reumatoide a esordio infantile ma ipotizzata solo negli anni '80. Diagnosticata con certezza ad inizio anni '90. Nel 2000 si è associata una fibromialgia severa, dal 2002 ulcerazioni al colon, tirodite autoimmune con ipotiroidismo, fibrosi polmonare, dal 2006 glaucoma da cortisone ad entrambi gli occhi cui si è recentemente aggiunta una congiuntivite sicca, new entry: vitiligine da giugno 2012! Sono in terapia con FANS, steroidi e farmaci biotecnologici...e adesso in compagnia anche di un adenocarcinoma localmente avanzato stadio IIIB al polmone destro...ma ci do dentro :-)
Immagine ....ops...mi è entrato un moscerino nella firma!!!!!

______________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
In ottemperanza alle Linee guida in tema di trattamento di dati personali per finalità di pubblicazione e diffusione nei siti web esclusivamente dedicati alla salute - 25 gennaio 2012
(Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 42 del 20 febbraio 2012)

AVVERTENZE DI RISCHIO:

• SI AVVERTONO gli utenti di valutare con la necessaria attenzione l'opportunità, nei propri interventi, di inserire, o meno, dati personali (compreso l'indirizzo e-mail), che possano rivelarne, anche indirettamente, l'identità (si pensi, ad esempio, al caso in cui in cui l'utente, nel testimoniare la propria esperienza o descrivere il proprio stato di salute, inserisca riferimenti a luoghi, persone, circostanze e contesti che consentano anche indirettamente di risalire alla sua identità);
• SI AVVERTONO gli utenti di valutare l'opportunità di pubblicare, o meno, foto o video che consentano di identificare o rendere identificabili persone e luoghi;
• SI AVVERTONO gli utenti di prestare particolare attenzione alla possibilità di inserire, nei propri interventi (postati nei diversi spazi dedicati alla salute), dati che possano rivelare, anche indirettamente, l'identità di terzi, quali, ad esempio, altre persone accomunate all'autore del post dalla medesima patologia, esperienza umana o percorso medico;
• l'ambito di conoscibilità dei dati propri o altrui, immessi dall'utente nel proprio profilo personale, sono consultabili soltanto dagli iscritti al sito, tutto ciò che è scritto nei forums è invece consultabile da qualsiasi utente che acceda al sito stesso e tali dati pubblici sono reperibili mediante motore di ricerca interno
• i dati immessi dagli utenti nei forums sono indicizzabili e reperibili anche dai motori di ricerca generalisti (Google, Yahoo etc.);
• gli unici dati sensibili trattati sono gli indirizzi di posta elettronica indicati all'atto della propria iscrizione, gli amministratori del forum sono responsabili del loro trattamento
viewtopic.php?f=103&t=291
Avatar utente
rosaria1956
Amministratore
 
Messaggi: 10812
Iscritto il: 28/05/2009, 17:34
Località: ACCIACCATA FELICE NAPOLETANA DOC - referente AIRA Campania

Re: Possibile Sindrome di Reiter?

Messaggioda tenebra » 30/07/2012, 9:39

Ciao Rosaria, no l'infettivologo sarebbe l'unico che mi manca..
Non saprei però se nel mio caso fosse più indicato un dermatologo/veneorologo piuttosto che un infettivologo..All'ospedale ho fatto una visita dermatologica, però la dottoressa mi ha "sbolognato" trattandomi anche da ipocondriaco dopo che ha visto che il tampone era negativo...
tenebra
 
Messaggi: 52
Iscritto il: 29/02/2012, 18:14

Re: Possibile Sindrome di Reiter?

Messaggioda tenebra » 07/08/2012, 15:30

Ciao a tutti, rileggendo oggi l'esito della risonanza magnetica mi è venuto un dubbio, sul referto c'era scritto: "Esito risonanza del rachide lombo-sacrale" (che ha evidenziato 2 protrusioni fra L4-L5 e L5-S1).
Mi chiedevo: con questo tipo di risonanza (rachide lombo-sacrale) si riesce a vedere se c'è sacroileite ?
In effetti le immagini riguardano quasi tutte la colonna spinale, ma del bacino ci sono solo un paio di immagini.
Forse per la sacroileite ci vuole una risonanza che sia fatta solo sulle articolazioni del bacino?
Spero non sia così perché altrimenti vuol dire che ho perso tempo (quasi) per nulla, e magari il dolore che ho io non dipende dalle protrusioni ma da un'infiammazione alle sacroiliache che dalla risonanza che ho fatto non si vede..
tenebra
 
Messaggi: 52
Iscritto il: 29/02/2012, 18:14

Re: Possibile Sindrome di Reiter?

Messaggioda lorichi » 07/08/2012, 16:08

PER VEDERE LA SACROILEITE SPESSO E' SUFFICIENTE ANCHE UNA SEMPLICE RADIOGRAFIA .....
IL RACHIDE LOMBO SACRALE RIGUARDA PROPRIO IL TRATTO DI COLONNA LOMBO SACRALE SAREBBE PIU' UTILE VEDERE ANCHE E BACINO MA UNA RADIOGRAFIA L'HAI GIA' FATTA?
Immagine

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
In ottemperanza alle Linee guida in tema di trattamento di dati personali per finalità di pubblicazione e diffusione nei siti web esclusivamente dedicati alla salute - 25 gennaio 2012
(Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 42 del 20 febbraio 2012)

AVVERTENZE DI RISCHIO:

• SI AVVERTONO gli utenti di valutare con la necessaria attenzione l'opportunità, nei propri interventi, di inserire, o meno, dati personali (compreso l'indirizzo e-mail), che possano rivelarne, anche indirettamente, l'identità (si pensi, ad esempio, al caso in cui in cui l'utente, nel testimoniare la propria esperienza o descrivere il proprio stato di salute, inserisca riferimenti a luoghi, persone, circostanze e contesti che consentano anche indirettamente di risalire alla sua identità);
• SI AVVERTONO gli utenti di valutare l'opportunità di pubblicare, o meno, foto o video che consentano di identificare o rendere identificabili persone e luoghi;
• SI AVVERTONO gli utente di prestare particolare attenzione alla possibilità di inserire, nei propri interventi (postati nei diversi spazi dedicati alla salute), dati che possano rivelare, anche indirettamente, l'identità di terzi, quali, ad esempio, altre persone accomunate all'autore del post dalla medesima patologia, esperienza umana o percorso medico;
• l'ambito di conoscibilità dei dati propri o altrui, immessi dall'utente nel proprio profilo personale, sono consultabili soltanto dagli iscritti al sito, tutto ciò che è scritto nei forums è invece consultabile da qualsiasi utente che acceda al sito stesso e tali dati pubblici sono reperibili mediante motore di ricerca interno
• i dati immessi dagli utenti nei forums sono indicizzabili e reperibili anche dai motori di ricerca generalisti (Google, Yahoo etc.);
• gli unici dati sensibili trattati sono gli indirizzi di posta elettronica indicati all'atto della propria iscrizione, gli amministratori del forum sono responsabili del loro trattamento viewtopic.php?f=103&t=291

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Nonnalory
Una cosa alla volta un giorno dopo l'altro
Sono nata cieca. A volte sono triste, ma poi penso ai ragazzi meno fortunati di me, quelli che mi prendono in giro. A loro è andata peggio. Sono nati senza cuore.
Cecilia Camellini (Campionessa olimpica alle paralimpiadi 2012)
A noi la malattia ci fa un baffo!
http://anoilamalattiacifaunbaffo.blogspot.com/


Tutto inizia nel 1975 con lombosciatalgia bilaterale e curata come tale, senza alcun risultato, per 12 anni. Nel 1987 diagnosi di Sacroileite alla quale nel 2007 si è aggiunta una Pancolite (infiammazione cronica dell'intestino), da metà dicembre 2007 diagnosi di spondiloartrite; farmaci: balzide per l'intestino, azatioprina, e, al bisogno, cortisone e indometacina per l'artrite. Ad aprile 2010 intervento di artroprotesi 4° dito mano dx.

Amicizia è la capacità di dare senza chiedere nulla.E' la spalla su cui piangere, è una mano che stringe la tua e ti consola.E' anche la capacità di ascoltare i silenzi, grazie per aver ascoltato i miei
Avatar utente
lorichi
Amministratore
 
Messaggi: 9838
Iscritto il: 06/06/2009, 17:07
Località: ROMA

PrecedenteProssimo

Torna a LIBRO DEGLI OSPITI

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti