Protocollo Paleo Autoimmune

…a volte aiutano...(si rammenta che anche i cosiddetti farmaci naturali hanno controindicazioni e che solo il proprio medico può prescrivere i farmaci necessari a ciascuno di noi)
Rispondi
Avatar utente
Emanuela_Brasil
Messaggi: 47
Iscritto il: 12/10/2009, 19:26

Protocollo Paleo Autoimmune

Messaggio da Emanuela_Brasil » 28/08/2015, 11:37

Ciao a Tutti,
nessuno di voi ha provato la dieta Paleo autoimmune?
Io la sto seguendo e devo dire che sono migliorata molto dai dollori alle anche.
Io ho Sjogren. E' un anno che sento dollore alle anche e la RX mostro un inizio di Artrosi. Non riuscivo piu a dormire e girarmi nel letto.
Ho deciso di seguire la dieta e una settimana dopo il dollore era scomparso il 70%.
Ragazzi , provatela. Ci sono siti in Italiano che spiegano bene cosa fare.

Emanuela

Avatar utente
lorichi
Amministratore
Messaggi: 11248
Iscritto il: 06/06/2009, 17:07
Località: ROMA

Re: Protocollo Paleo Autoimmune

Messaggio da lorichi » 11/12/2015, 15:52

CIAO STEFANO, TI DO IL BENVENUTO QUI DOVE HAI SCRITTO IL TUO MESSAGGIO MA ASPETTO DI LEGGERE LA TUA STORIA NEL NOSTRO LIBRO DEGLI OSPITI DOVE CIASCUNO DI NOI SI PRESENTA E DISPONE DI UN SUO SPAZIO PER PARLARE, SE VUOLE, DI SE.
LEGGO CHE HAI SPONDILITE ANCHILOSANTE E CHE CON LA SOLA DIETA SEI PRATICAMENTE GUARITO................SORPRENDENTE E, NATURALMENTE, SONO FELICE PER TE PERCHE' DA MALATA REUMATICA DI VECCHIA DATA (QUEST'ANNO HO FESTEGGIATO DI 40 ANNI DI MALATTIA) QUANDO SENTO CHE QUALCUNO STA MEGLIO CON "POCA SPESA" NON POSSO CHE GIOIRNE.
PERDONAMI, PERO', SE CAPISCO ANCHE LO SCETTICISMO. SE AVRAI LA PAZIENZA DI LEGGERE LE NOSTRE STORIE, QUALCUNA NON TUTTE, VEDRAI CHE LA MAGGIOR PARTE DI NOI HA PROVATO PURE GLI STREGONI SENZA TROVARE GIOVAMENTO. IO STESSA, NON MI VERGOGNO A DIRLO, 40 ANNI FA SONO ANDATA PURE DA UN PRANOTERAPEUTA. HO PROVATO OMEOPATIA, AGOPUNTURA, IMPOSIZIONE DELLE MANE (SI HO FATTO PURE QUESTO) IMPACCHI DI CREME MIRACOLOSE PREPARATE DA CERTI FRATI CHE "SOLO LORO".......IL CALDO, IL FREDDO E I FARMACI. IL MIO PERSONALE PENSIERO E' CHE SE BASTASSE SOLO UNA DIETA A FARE IL MIRACOLO COME MAI NON SE NE PARLA? COME MAI NEANCHE I MEDICI PIU' DISPONIBILI NON NE FANNO ACCENNI? COME PUOI VEDERE VISITANDO IL NOSTRO FORUM QUI ACCETTIAMO CHIUNQUE (TRANNE I MALEDUCATI E QUELLI CHE VOGLIONO CREARE PROBLEMI) ED ABBIAMO SEZIONI RELATIVE A QUALUNQUE ARGOMENTO, INFATTI TU HAI TROVATO QUESTO POST DI EMANUELA (MI SPIACE IO L'HO VISTO SOLO ORA PERCHE' IN QUESTO PERIODO HO UN PO DI PROBLEMI E SONO POCO PRESENTE) CHE PARLA DEL TUO STESSO ARGOMENTO MA NON CI SONO STATE RISPOSTE............ORA MAGARI QUALCUN ALTRO LEGGERA' ED AVRA' QUALCOSA DA RACCONTARE, ESPERIENZE, PARERI, INFORMAZIONI............
IN LINEA GENERALE PROPRIO PERCHE', NOSTRO MALGRADO, CONOSCIAMO BENE QUANTO POSSONO ESSERE DOLOROSE ED INVALIDANTI LE MALATTIE REUMATICHE, CHIEDIAMO SEMPRE, A CHI PORTA NOTIZIE CHE NON SIANO RELATIVE AI FARMACI TRADIZIONALI (PER I QUALI ABBIAMO TUTTE LE INFORMAZIONI) DI FORNIRCI ANCHE EVENTUALI RISCONTRI SCIENTIFICI PERCHE', PURTROPPO, IN GIRO CI SONO TANTI PAROLAI O PEGGIO. A ME, E PARLO SOLO PER ME, NON BASTA CHE QUALCUNO MI DICA "QUESTA COSA FA IL MIRACOLO" VORREI LEGGERE UN PEZZO DI CARTA DOVE QUALCHE ESPERTO MI RACCONTA CHE HA FATTO DEI TEST E, RISULTATI ALLA MANO, MI DIMOSTRA LA VALIDITA' DI QUELLO CHE VIENE PROPOSTO.
TU MI DIRAI "MA UNA DIETA CHE MALE VUOI CHE FACCIA", LA DIETA MAGARI NO MA, AD ESEMPIO, UNA SPONDILITE ANCHILOSANTE NON CURATA TI PUO' RENDERE INVALIDO A VITA. SO PER ESPERIENZA PERSONALE CHE CI SONO FARMACI NON CONVENZIONALI CHE POSSONO ESSERE DI AIUTO E SUPPORTO AI FARMACI TRADIZIONALI, SO CHE UNA CONTROLLATA ATTIVITA' FISICA (MOLTO CONTROLLATA E DA ESPERTI) PUO' ESSERE DI GIOVAMENTO ALLA MOBILITA' ARTICOLARE, SO CHE UNA DIETA MIRATA E' DI GRANDISSIMO AIUTO A CHI, COME ME, INSIEME ALL'ARTRITE HA UN INFIAMMAZIONE INTESTINALE CRONICA ED AUTOIMMUNE, SO CHE IL SISTEMA IMMUNITARIO E' BASTARDO PERCHE' VA A COLPIRE L'ORGANISMO AL QUALE APPARTIENE SENZA REGOLE E QUINDI DOVE E QUANDO MENO TE LO ASPETTI, SO CHE NELLA NOSTRA VITA DI MALATI CI SONO PERIODI DI BENESSERE MAGARI DOVUTO PROPRIO AD ELEMENTI DI SUPPORTO COME PUO' ESSERE LA TUA DIETA, O UNA REMISSIONE TEMPORANEA, MA LA MALATTIA STA SEMPRE LI E MENTRE STAI BENE NON SAI SE STA DORMENDO VERAMENTE O STA SEMPLICEMENTE CERCANDO UN ALTRO POSTO DOVE ANDARE A ROMPERE LE SCATOLE.
QUESTO, COME HO DETTO PRIMA, E' SOLTANTO IL MIO PENSIERO DI MALATA CHE LE HA PROVATE TUTTE, SE HAI INFORMAZIONI PRECISE, ARTICOLI DI TIPO SCIENTIFICO, INSOMMA QUALUNQUE INFORMAZIONE TU ABBIA IN MERITO TI INVITO A POSTARLA QUI, TENENDO PRESENTE QUANTO PREVISTO DAL NOSTRO REGOLAMENTO CHE TI INVITO A LEGGERE, INSIEME ALLE NORME SULLA PRIVACY, CLICCANDO SUL LINK IN ALTO NELLA HOME PAGE.
TI ASPETTO NEL LIBRO DEGLI OSPITI PER CONOSCERTI MEGLIO.
Immagine

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
In ottemperanza alle Linee guida in tema di trattamento di dati personali per finalità di pubblicazione e diffusione nei siti web esclusivamente dedicati alla salute - 25 gennaio 2012
(Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 42 del 20 febbraio 2012)

AVVERTENZE DI RISCHIO:

• SI AVVERTONO gli utenti di valutare con la necessaria attenzione l'opportunità, nei propri interventi, di inserire, o meno, dati personali (compreso l'indirizzo e-mail), che possano rivelarne, anche indirettamente, l'identità (si pensi, ad esempio, al caso in cui in cui l'utente, nel testimoniare la propria esperienza o descrivere il proprio stato di salute, inserisca riferimenti a luoghi, persone, circostanze e contesti che consentano anche indirettamente di risalire alla sua identità);
• SI AVVERTONO gli utenti di valutare l'opportunità di pubblicare, o meno, foto o video che consentano di identificare o rendere identificabili persone e luoghi;
• SI AVVERTONO gli utente di prestare particolare attenzione alla possibilità di inserire, nei propri interventi (postati nei diversi spazi dedicati alla salute), dati che possano rivelare, anche indirettamente, l'identità di terzi, quali, ad esempio, altre persone accomunate all'autore del post dalla medesima patologia, esperienza umana o percorso medico;
• l'ambito di conoscibilità dei dati propri o altrui, immessi dall'utente nel proprio profilo personale, sono consultabili soltanto dagli iscritti al sito, tutto ciò che è scritto nei forums è invece consultabile da qualsiasi utente che acceda al sito stesso e tali dati pubblici sono reperibili mediante motore di ricerca interno
• i dati immessi dagli utenti nei forums sono indicizzabili e reperibili anche dai motori di ricerca generalisti (Google, Yahoo etc.);
• gli unici dati sensibili trattati sono gli indirizzi di posta elettronica indicati all'atto della propria iscrizione, gli amministratori del forum sono responsabili del loro trattamento viewtopic.php?f=103&t=291

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Nonnalory
Una cosa alla volta un giorno dopo l'altro
Sono nata cieca. A volte sono triste, ma poi penso ai ragazzi meno fortunati di me, quelli che mi prendono in giro. A loro è andata peggio. Sono nati senza cuore.
Cecilia Camellini (Campionessa olimpica alle paralimpiadi 2012)
A noi la malattia ci fa un baffo!
http://anoilamalattiacifaunbaffo.blogspot.com/


Tutto inizia nel 1975 con lombosciatalgia bilaterale e curata come tale, senza alcun risultato, per 12 anni. Nel 1987 diagnosi di Sacroileite alla quale nel 2007 si è aggiunta una Pancolite (infiammazione cronica dell'intestino), da metà dicembre 2007 diagnosi di spondiloartrite (ogni tanto cambia il nome della malattia, quello definitivo pare essere enteroartrite) farmaci: balzide per l'intestino, azatioprina, e, al bisogno, cortisone e indometacina per l'artrite. Ad aprile 2010 intervento di artroprotesi 4° dito mano dx.
Da novembre 2014 problemi di calo linfociti con conseguente sospensione di azatioprina. Da meta' marzo 2015 iniziato metotrexate che pero' ho dovuto sospendere dopo due mesi per sopraggiunti effetti collaterali. Nel 2015 diagnosi di gastrite cronica sempre causata dai problemi autoimmuni. Da novembre 2016 ripreso azatioprina e si e' aggiunta la psoriasi. A conti fatti la diagnosi attuale sembra essere artrite psorisiaca con infiammazione intestinale e gastrite tutto riconducibile ad autoimmunita'


Amicizia è la capacità di dare senza chiedere nulla.E' la spalla su cui piangere, è una mano che stringe la tua e ti consola.E' anche la capacità di ascoltare i silenzi, grazie per aver ascoltato i miei

Avatar utente
lorichi
Amministratore
Messaggi: 11248
Iscritto il: 06/06/2009, 17:07
Località: ROMA

Re: Protocollo Paleo Autoimmune

Messaggio da lorichi » 12/12/2015, 10:45

CIAO STEFANO, PUOI PUBBLICARE I LINK A PATTO CHE NON VI SIA NULLA CHE VADA CONTRO IL REGOLAMENTO, NON SOLO NOSTRO MA DEL WEB IN GENERALE, COME AD ESEMPIO LA PUBBLICITA' CHE NON E' CONSENTITA.
CONTROLLA QUELLO CHE VUOI PUBBLICARE E SE RIENTRA NEI PARAMETRI DEL REGOLAMENTO LO PUOI FARE TRANQUILLAMENTE.
Immagine

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
In ottemperanza alle Linee guida in tema di trattamento di dati personali per finalità di pubblicazione e diffusione nei siti web esclusivamente dedicati alla salute - 25 gennaio 2012
(Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 42 del 20 febbraio 2012)

AVVERTENZE DI RISCHIO:

• SI AVVERTONO gli utenti di valutare con la necessaria attenzione l'opportunità, nei propri interventi, di inserire, o meno, dati personali (compreso l'indirizzo e-mail), che possano rivelarne, anche indirettamente, l'identità (si pensi, ad esempio, al caso in cui in cui l'utente, nel testimoniare la propria esperienza o descrivere il proprio stato di salute, inserisca riferimenti a luoghi, persone, circostanze e contesti che consentano anche indirettamente di risalire alla sua identità);
• SI AVVERTONO gli utenti di valutare l'opportunità di pubblicare, o meno, foto o video che consentano di identificare o rendere identificabili persone e luoghi;
• SI AVVERTONO gli utente di prestare particolare attenzione alla possibilità di inserire, nei propri interventi (postati nei diversi spazi dedicati alla salute), dati che possano rivelare, anche indirettamente, l'identità di terzi, quali, ad esempio, altre persone accomunate all'autore del post dalla medesima patologia, esperienza umana o percorso medico;
• l'ambito di conoscibilità dei dati propri o altrui, immessi dall'utente nel proprio profilo personale, sono consultabili soltanto dagli iscritti al sito, tutto ciò che è scritto nei forums è invece consultabile da qualsiasi utente che acceda al sito stesso e tali dati pubblici sono reperibili mediante motore di ricerca interno
• i dati immessi dagli utenti nei forums sono indicizzabili e reperibili anche dai motori di ricerca generalisti (Google, Yahoo etc.);
• gli unici dati sensibili trattati sono gli indirizzi di posta elettronica indicati all'atto della propria iscrizione, gli amministratori del forum sono responsabili del loro trattamento viewtopic.php?f=103&t=291

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Nonnalory
Una cosa alla volta un giorno dopo l'altro
Sono nata cieca. A volte sono triste, ma poi penso ai ragazzi meno fortunati di me, quelli che mi prendono in giro. A loro è andata peggio. Sono nati senza cuore.
Cecilia Camellini (Campionessa olimpica alle paralimpiadi 2012)
A noi la malattia ci fa un baffo!
http://anoilamalattiacifaunbaffo.blogspot.com/


Tutto inizia nel 1975 con lombosciatalgia bilaterale e curata come tale, senza alcun risultato, per 12 anni. Nel 1987 diagnosi di Sacroileite alla quale nel 2007 si è aggiunta una Pancolite (infiammazione cronica dell'intestino), da metà dicembre 2007 diagnosi di spondiloartrite (ogni tanto cambia il nome della malattia, quello definitivo pare essere enteroartrite) farmaci: balzide per l'intestino, azatioprina, e, al bisogno, cortisone e indometacina per l'artrite. Ad aprile 2010 intervento di artroprotesi 4° dito mano dx.
Da novembre 2014 problemi di calo linfociti con conseguente sospensione di azatioprina. Da meta' marzo 2015 iniziato metotrexate che pero' ho dovuto sospendere dopo due mesi per sopraggiunti effetti collaterali. Nel 2015 diagnosi di gastrite cronica sempre causata dai problemi autoimmuni. Da novembre 2016 ripreso azatioprina e si e' aggiunta la psoriasi. A conti fatti la diagnosi attuale sembra essere artrite psorisiaca con infiammazione intestinale e gastrite tutto riconducibile ad autoimmunita'


Amicizia è la capacità di dare senza chiedere nulla.E' la spalla su cui piangere, è una mano che stringe la tua e ti consola.E' anche la capacità di ascoltare i silenzi, grazie per aver ascoltato i miei

Avatar utente
lorichi
Amministratore
Messaggi: 11248
Iscritto il: 06/06/2009, 17:07
Località: ROMA

Re: Protocollo Paleo Autoimmune

Messaggio da lorichi » 25/12/2015, 9:44

CARO STEFANO HO LETTO TUTTI E DUE QUESTI POST, NEL PRIMO RITROVO PRATICAMENTE ME STESSA, LA SIMIL-SCIATALGIA CHE MIGRA DA UNA GAMBA ALL'ALTRA E' UN SINTOMO CHIARISSIMO DELLA SACROILEITE, PRATICAMENTE GIA' SOLO CON QUELLO SI PUO' AVERE UNA DIAGNOSI E ANDARE DA UN REUMATOLOGO, IO HO IMPIEGATO 12 ANNI PER SCOPRIRLO.
COME TI AVEVO GIA' DETTO IN ALTRO POST SONO FELICISSIMA CHE TU ABBIA TROVATO GIOVAMENTO CON UNA DIETA. SE RICORDI TI AVEVO MANIFESTATO IL MIO SCETTICISMO IN ASSENZA DI RISCONTRI SCIENTIFICI. HAI PUBBLICATO TANTE ESPERIENZE DI CHI HA ADOTTATO QUESTO METODO MA NON MI SEMBRA DI AVER LETTO NULLA CHE DIMOSTRI SCIENTIFICAMENTE CHE UNA DIETA POSSA FAR GUARIRE DA UNA MALATTIA REUMATICA E SU QUESTO CONTINUO AD ESSERE ESTREMAMENTE DUBBIOSA. CIO' NON TOGLIE CHE, EVIDENTEMENTE, MOLTE PERSONE NE HANNO GIOVATO E MI AUGURO PER LORO E PER TE CHE SIA COSI' PER SEMPRE.
HO DOVUTO TOGLIERE DUE DEI LINK CHE AVEVI MESSO PERCHE' COZZANO CONTRO LE REGOLE DEL WEB E DEL NOSTRO SPECIFICO REGOLAMENTE, CONTENENDO PUBBLICITA', RICHIESTE DI ISCRIZIONE E COSE SIMILI, QUESTO COME TI AVEVO DETTO NON E' CONSENTITO MA CHI VUOLE PUO' CONTATTARTI ED AVERE I LINK.
CONTINUA AD AGGIORNARCI E APPROFITTO PER AUGURARTI BUONE FESTE.
Immagine

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
In ottemperanza alle Linee guida in tema di trattamento di dati personali per finalità di pubblicazione e diffusione nei siti web esclusivamente dedicati alla salute - 25 gennaio 2012
(Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 42 del 20 febbraio 2012)

AVVERTENZE DI RISCHIO:

• SI AVVERTONO gli utenti di valutare con la necessaria attenzione l'opportunità, nei propri interventi, di inserire, o meno, dati personali (compreso l'indirizzo e-mail), che possano rivelarne, anche indirettamente, l'identità (si pensi, ad esempio, al caso in cui in cui l'utente, nel testimoniare la propria esperienza o descrivere il proprio stato di salute, inserisca riferimenti a luoghi, persone, circostanze e contesti che consentano anche indirettamente di risalire alla sua identità);
• SI AVVERTONO gli utenti di valutare l'opportunità di pubblicare, o meno, foto o video che consentano di identificare o rendere identificabili persone e luoghi;
• SI AVVERTONO gli utente di prestare particolare attenzione alla possibilità di inserire, nei propri interventi (postati nei diversi spazi dedicati alla salute), dati che possano rivelare, anche indirettamente, l'identità di terzi, quali, ad esempio, altre persone accomunate all'autore del post dalla medesima patologia, esperienza umana o percorso medico;
• l'ambito di conoscibilità dei dati propri o altrui, immessi dall'utente nel proprio profilo personale, sono consultabili soltanto dagli iscritti al sito, tutto ciò che è scritto nei forums è invece consultabile da qualsiasi utente che acceda al sito stesso e tali dati pubblici sono reperibili mediante motore di ricerca interno
• i dati immessi dagli utenti nei forums sono indicizzabili e reperibili anche dai motori di ricerca generalisti (Google, Yahoo etc.);
• gli unici dati sensibili trattati sono gli indirizzi di posta elettronica indicati all'atto della propria iscrizione, gli amministratori del forum sono responsabili del loro trattamento viewtopic.php?f=103&t=291

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Nonnalory
Una cosa alla volta un giorno dopo l'altro
Sono nata cieca. A volte sono triste, ma poi penso ai ragazzi meno fortunati di me, quelli che mi prendono in giro. A loro è andata peggio. Sono nati senza cuore.
Cecilia Camellini (Campionessa olimpica alle paralimpiadi 2012)
A noi la malattia ci fa un baffo!
http://anoilamalattiacifaunbaffo.blogspot.com/


Tutto inizia nel 1975 con lombosciatalgia bilaterale e curata come tale, senza alcun risultato, per 12 anni. Nel 1987 diagnosi di Sacroileite alla quale nel 2007 si è aggiunta una Pancolite (infiammazione cronica dell'intestino), da metà dicembre 2007 diagnosi di spondiloartrite (ogni tanto cambia il nome della malattia, quello definitivo pare essere enteroartrite) farmaci: balzide per l'intestino, azatioprina, e, al bisogno, cortisone e indometacina per l'artrite. Ad aprile 2010 intervento di artroprotesi 4° dito mano dx.
Da novembre 2014 problemi di calo linfociti con conseguente sospensione di azatioprina. Da meta' marzo 2015 iniziato metotrexate che pero' ho dovuto sospendere dopo due mesi per sopraggiunti effetti collaterali. Nel 2015 diagnosi di gastrite cronica sempre causata dai problemi autoimmuni. Da novembre 2016 ripreso azatioprina e si e' aggiunta la psoriasi. A conti fatti la diagnosi attuale sembra essere artrite psorisiaca con infiammazione intestinale e gastrite tutto riconducibile ad autoimmunita'


Amicizia è la capacità di dare senza chiedere nulla.E' la spalla su cui piangere, è una mano che stringe la tua e ti consola.E' anche la capacità di ascoltare i silenzi, grazie per aver ascoltato i miei

Avatar utente
gnoma82
Messaggi: 1113
Iscritto il: 28/01/2010, 17:49

Re: Protocollo Paleo Autoimmune

Messaggio da gnoma82 » 28/12/2015, 17:49

Caro Stefano,
ho letto la tua storia, penso che non tu non sia stato molto fortunato nell'incotrare I medici che ti hanno visitato, soprattuto con colei che ti ha detto "avrà una vita d'inferno", non è una cosa che un medico dovrebbe dire... anzi... mi dispiace molto perchè un bravo medico dovrebbe essere in grando di spiegarti cosa ti stia succedendo e come agisce la malattia e la cura; per me è stato così, e questo mi ha rassicurato che la strada indicata era la migliore, per me, da seguire...
Rimango comunque un po' scettica riguardo a questa dieta .... che possa curare tutte quelle malattie che non hanno una cura... e rimarrei molto cauta a riguardo... sicuramente un'alimentazione sana, che eviti cibi raffinati non può che giovare... Insomma, il mondo dell'alimentazione è un po' una giugla... c'è chi dice di evitare alimenti animali.... c'è chi dice di mangiare più carne... chi più pasta... etc etc...
Personalemente, continuerò a seguire "un po' di tutto a giuste dosi" ... troppe rinuncie fanno male allo spirito! : Chessygrin : : Chessygrin : : Chessygrin : : Chessygrin :
si vive una volta sola ;) ;)
Il tutto è iniziato con Gennaio 2009 : Vasculite Cutanea di indefinita tipologia, probabilmente Porpora di Schonlein (porpora su tutto il corpo, tumefazione e ulcere sui piedi) reimissione dopo un anno e mezzo grazie e Plaquenil, cortisone e tanto amore. Nel 2013 interviene la spondiloartrite e un sospetto di Behcet
Nel 2014 non mi faccio mancare la diagnosi di Cirrosi biliare primitiva (che spavento!!) che però è li che dorme e la teniamo sott'occhio con Acido Ursodesossicolico e controlli regolari.
Sintomi attuali: dolori cronici ai piedi (pianta e non), dolori migranti a ginocchia, anca destra e sinistra (tremenda), mani, polsi, dolore lombo-sacrale a riposo e seduta, afte croniche in bocca e non solo, mani e piedi sempre freddi, capillaroscopia dubbia


Cura attuale: Naprosseme 750mg al giorno, Betametasone 1 o 2 mg al bisogno per le afte, Acido ursodesossicolico 450 mg al gg ogni tanto un po' di Metilprednisolone .;

Aggiornamento febbraio 2017: aspetto una pargoletta da 22 settimane e assumo solo Acido ursodesossicolico 450 mg. I miei anticorpi se ne stanno buonini e quasi tutti i sintomi son spariti, potrei abituarmici ;-)

C'era una stella che danzava e sotto quella sono nata!
"Questa cura tutto, meno la stupidità, che è un epidemia sempre più diffusa"

vanna84
Messaggi: 1
Iscritto il: 26/02/2013, 20:17

Re: Protocollo Paleo Autoimmune

Messaggio da vanna84 » 08/06/2016, 10:14

Ciao Stefano.
Ti scrivo perché anche io da qualche tempo mi sono appassionata all argomento alimentazione e malattie reumatiche.
Mi sono documentata ampiamente, ma la cosa che più di tutte ha fatto scattare in me il sospetto di una correlazione tra le due cose è stata la costante sensazione di gonfiore e di malessere che ha sempre preceduto ogni riattivazione della mia malattia.
Da un mese circa ho eliminato il glutine e i latticini, sono in attesa di un test delle intolleranze alimentari, ma alcuni dolori persistono.
Volevo chiederti, come è la tua situazione dopo tanti mesi di dieta paleo?
Stai ancora bene come prima?
Hai mai sentito parlare di ReCaller Program?
Buona giornata a tutti!
Vanna :D

Avatar utente
lorichi
Amministratore
Messaggi: 11248
Iscritto il: 06/06/2009, 17:07
Località: ROMA

Re: Protocollo Paleo Autoimmune

Messaggio da lorichi » 18/06/2019, 20:23

GRAZIE FRANCESCA MA QUESTO E' UN FORUM DEDICATO ESCLUSIVAMENTE ALLE MALATTIE AUTOIMMUNI. SE VUOI PRESENTARTI NEL NOSTRO LIBRO DEGLI OSPITI SAREMO FELICI DI CONOSCERTI.
Immagine

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
In ottemperanza alle Linee guida in tema di trattamento di dati personali per finalità di pubblicazione e diffusione nei siti web esclusivamente dedicati alla salute - 25 gennaio 2012
(Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 42 del 20 febbraio 2012)

AVVERTENZE DI RISCHIO:

• SI AVVERTONO gli utenti di valutare con la necessaria attenzione l'opportunità, nei propri interventi, di inserire, o meno, dati personali (compreso l'indirizzo e-mail), che possano rivelarne, anche indirettamente, l'identità (si pensi, ad esempio, al caso in cui in cui l'utente, nel testimoniare la propria esperienza o descrivere il proprio stato di salute, inserisca riferimenti a luoghi, persone, circostanze e contesti che consentano anche indirettamente di risalire alla sua identità);
• SI AVVERTONO gli utenti di valutare l'opportunità di pubblicare, o meno, foto o video che consentano di identificare o rendere identificabili persone e luoghi;
• SI AVVERTONO gli utente di prestare particolare attenzione alla possibilità di inserire, nei propri interventi (postati nei diversi spazi dedicati alla salute), dati che possano rivelare, anche indirettamente, l'identità di terzi, quali, ad esempio, altre persone accomunate all'autore del post dalla medesima patologia, esperienza umana o percorso medico;
• l'ambito di conoscibilità dei dati propri o altrui, immessi dall'utente nel proprio profilo personale, sono consultabili soltanto dagli iscritti al sito, tutto ciò che è scritto nei forums è invece consultabile da qualsiasi utente che acceda al sito stesso e tali dati pubblici sono reperibili mediante motore di ricerca interno
• i dati immessi dagli utenti nei forums sono indicizzabili e reperibili anche dai motori di ricerca generalisti (Google, Yahoo etc.);
• gli unici dati sensibili trattati sono gli indirizzi di posta elettronica indicati all'atto della propria iscrizione, gli amministratori del forum sono responsabili del loro trattamento viewtopic.php?f=103&t=291

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Nonnalory
Una cosa alla volta un giorno dopo l'altro
Sono nata cieca. A volte sono triste, ma poi penso ai ragazzi meno fortunati di me, quelli che mi prendono in giro. A loro è andata peggio. Sono nati senza cuore.
Cecilia Camellini (Campionessa olimpica alle paralimpiadi 2012)
A noi la malattia ci fa un baffo!
http://anoilamalattiacifaunbaffo.blogspot.com/


Tutto inizia nel 1975 con lombosciatalgia bilaterale e curata come tale, senza alcun risultato, per 12 anni. Nel 1987 diagnosi di Sacroileite alla quale nel 2007 si è aggiunta una Pancolite (infiammazione cronica dell'intestino), da metà dicembre 2007 diagnosi di spondiloartrite (ogni tanto cambia il nome della malattia, quello definitivo pare essere enteroartrite) farmaci: balzide per l'intestino, azatioprina, e, al bisogno, cortisone e indometacina per l'artrite. Ad aprile 2010 intervento di artroprotesi 4° dito mano dx.
Da novembre 2014 problemi di calo linfociti con conseguente sospensione di azatioprina. Da meta' marzo 2015 iniziato metotrexate che pero' ho dovuto sospendere dopo due mesi per sopraggiunti effetti collaterali. Nel 2015 diagnosi di gastrite cronica sempre causata dai problemi autoimmuni. Da novembre 2016 ripreso azatioprina e si e' aggiunta la psoriasi. A conti fatti la diagnosi attuale sembra essere artrite psorisiaca con infiammazione intestinale e gastrite tutto riconducibile ad autoimmunita'


Amicizia è la capacità di dare senza chiedere nulla.E' la spalla su cui piangere, è una mano che stringe la tua e ti consola.E' anche la capacità di ascoltare i silenzi, grazie per aver ascoltato i miei

Rispondi

Torna a “MEDICINA NATURALE, OMEOPATIA ED ALTRI RIMEDI, INTEGRATORI”