IMPORTANTE NOVITA' : mtx sottocutaneo in fiale predosate

Avatar utente
pina54
Messaggi: 125
Iscritto il: 29/09/2009, 22:21

IMPORTANTE NOVITA' : mtx sottocutaneo in fiale predosate

Messaggio da pina54 » 08/07/2010, 12:43

Genova Anno VII - n°41 - 14.04.2010 Pagine Nazionali
del 22/06/2010
Artrite reumatoide: le ultime novità terapeutiche

--------------------------------------------------------------------------------

clicMedicina - redazione@clicmedicina.it

La nuova formulazione sottocutanea di metotrexato, da questa settimana disponibile anche in Italia può aiutare a combattere meglio l’artrite reumatoide. Il farmaco, terapia "gold standard" per il trattamento dei pazienti con artrite reumatoide, si presenta in una formulazione che sembrerebbe vantaggiosa sia per i bassi volumi da iniettare, sia per la facilità d'uso delle siringhe pre-riempite sia, infine, per la maggiore tollerabilità.
Metotrexato, come noto, può essere utilizzato sia come monoterapia sia in combinazione con altri farmaci, tra i quali i biologici. Di questi il primo trattamento mirato disponibile per l'Ar è costituito dal rituximab. La sua azione è, infatti, selettivamente mirata alle cellule B auto-reattive, che si trovano in circa l'80% dei pazienti affetti da Ar. Altro elemento di novità è costituito dal golimumab, un anticorpo monoclonale umano che agisce selettivamente contro il Tnf alfa.



Infine i risultati a due anni dello studio Go-Forward su 444 pazienti con artrite reumatoide attiva, malgrado l'uso di metotrexato, dimostrano che l'attività terapeutica del farmaco viene mantenuta fino alla 104esima settimana. Infine il tocilizumab capostipite di una nuova classe di biologici , è ora disponibile anche in Italia, , agisce sul recettore dell'Il-6.
Tutte le novità terapeutiche sono state evidenziate al congresso di reumatologia, svoltosi recentemente a Roma.

Avatar utente
mammona
Messaggi: 3856
Iscritto il: 29/09/2009, 16:06
Località: liguria appena a ponente

NOVITA': MTX SOTTOCUTE IN FIALE PREDOSATE

Messaggio da mammona » 14/07/2010, 20:13

http://www.anmar-italia.it/index.php?op ... Itemid=130

VOLEVO SEGNALARE CHE E' PROPRIO DI QUESTI GIORNI LA MESSA IN COMMERCIO, FINALMENTE!!!! DEL MTX SOTTOCUTE, IN FIALE PREDOSATE!
ERA ORA!!!! EVVIVA!!!! :D :D :D ;) : Thumbup : : Thumbup : : Thumbup :
SILVANA

(IL FARMACO è DELL'aLFA wASSERMANN E SI CHIAMA REUMAFLEX)
[color=#408040]2010-mia figlia ha ora 15 anni ed ha l'a.i.g. diagnosticata a 12 anni dopo più di un anno di disturbi. Piccole erosioni ad una mano dove è stata operata inutilmente scambiando un nodulo reumatico per un ganglio, gonfiore ginocchia e polsi, con conseguenti infiltrazioni di cortisone e altro . Ora in cura con MTX 20 ml ogni 21 gg. + lederfolin 7,5 dopo 24- h. sospeso antinfiammatorio dopo un anno. ora sembrerebbe in remissione....devo credere che sarà per sempre!!!!
da fine marzo 2011 Reumaflex (mtx) da 15 ml ogni 21 gg.....in attesa di provare a sospenderlo!! (+ Lederfolin 7,5)
8 maggio 2012 ancora in remissione. controllo occhi per sospette celluline in un occhio. se ok si prova a sospendere il mtx! sarebbe ora! almeno per un po'.....ma tanta tanta paura che la nemica se ne accorga e diventi di nuovo aggressiva! vedremo! io sono peggio di lei!
31/05/12 visita oculistica: tutto ok, nessuna uveite!! e allora....SI SOSPENDONO LE CURE!!!!! REMISSIONEEE!!!!!

(spero di non dover mai più aggiornare questa lista!!) ....POVERA ILLUSA!!
[color=#FF0000]dic. 2012: inizio riacutizzazione ad un'anca, poi ginocchio.[/color]
TERAPIA completa da febbraio 2013: deltac 7,5 mg - reumaflex 15 mg alla settimana + Lederfolin 7,5 il gg. dopo - Plaquenil 200 x 2 v. al giorno. (noi abbiamo aggiunto antinfiamm. fitoterapico+drenante fegato omeop)
estate 2013: Humira - sospeso dopo qualche mese per effetti collaterali, soprattutto mancanza memoria e conentrazione, ma anche iperattività un giorno e stanchezza esagerata dopo. mantenuto reumaflex.
gennaio 2013: morbillo. sospeso Reumaflex-
remissione spontanea fino ad oggi, 04/11/2014: male mano e mascella sx.

Avatar utente
rosaria1956
Amministratore
Messaggi: 10888
Iscritto il: 28/05/2009, 17:34
Località: ACCIACCATA FELICE NAPOLETANA DOC -

Re: IMPORTANTE NOVITA' : mtx sottocutaneo in fiale predosate

Messaggio da rosaria1956 » 14/07/2010, 23:13

CHE BELLISSIMA NOVITA'
SE NE PARLAVA DA UN PO' DI TEMPO E FINALMENTE E' PRONTA QUESTA NUOVA FORMULAZIONE CHE CERTAMENTE AIUTERA' MOLTISSIMO CHI UTILIZZA IL MTX : Thumbup :
GRAZIE A PINA ED A SILVANA PER LA SEGNALAZIONE, HO MESSO IN EVIDENZA QUESTA DISCUSSIONE PERCHE' MI SEMBRA DAVVERO IMPORTANTE PER CHI CERCA NOTIZIE SUL METHOTREXATE : Chessygrin :
Gli amici sono quelle rare persone che ti chiedono "come stai" e poi ascoltano persino la risposta (anonimo)

Amare vuol dire sentire male a un braccio che non è il tuo (Paolo Zardi)

I nostri compleanni sono piume sulle ali del vento (Jean Paul Richter)

"Chi perde davvero non è chi arriva ultimo nella gara. Chi perde davvero è chi resta seduto a guardare, senza provare nemmeno a correre (Oscar Pistorius)__________________________________________________________________________________________


La Compagnia Instabile dei ReumAmici, ovvero, gli acciaccati felici, e la commedia brillante: A noi la malattia ci fà un baffo
http://anoilamalattiacifaunbaffo.blogspot.com/


LA RICERCA NON SI FERMA, QUELLO CHE NON E' POSSIBILE OGGI LO SARA' DOMANI COME QUELLO CHE ERA IMPOSSIBILE IERI E' STATO POSSIBILE OGGI (rosaria1956) Immagine


I MIEI ACCIACCHI: Artrite reumatoide a esordio infantile ma ipotizzata solo negli anni '80. Diagnosticata con certezza ad inizio anni '90. Nel 2000 si è associata una fibromialgia severa, dal 2002 ulcerazioni al colon, tirodite autoimmune con ipotiroidismo, fibrosi polmonare, dal 2006 glaucoma da cortisone ad entrambi gli occhi cui si è recentemente aggiunta una congiuntivite sicca, new entry: vitiligine da giugno 2012! Sono in terapia con FANS, steroidi e farmaci biotecnologici...e adesso in compagnia anche di un adenocarcinoma localmente avanzato stadio IIIB al polmone destro...ma ci do dentro :-)



______________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
In ottemperanza alle Linee guida in tema di trattamento di dati personali per finalità di pubblicazione e diffusione nei siti web esclusivamente dedicati alla salute - 25 gennaio 2012
(Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 42 del 20 febbraio 2012)

AVVERTENZE DI RISCHIO:

• SI AVVERTONO gli utenti di valutare con la necessaria attenzione l'opportunità, nei propri interventi, di inserire, o meno, dati personali (compreso l'indirizzo e-mail), che possano rivelarne, anche indirettamente, l'identità (si pensi, ad esempio, al caso in cui in cui l'utente, nel testimoniare la propria esperienza o descrivere il proprio stato di salute, inserisca riferimenti a luoghi, persone, circostanze e contesti che consentano anche indirettamente di risalire alla sua identità);
• SI AVVERTONO gli utenti di valutare l'opportunità di pubblicare, o meno, foto o video che consentano di identificare o rendere identificabili persone e luoghi;
• SI AVVERTONO gli utenti di prestare particolare attenzione alla possibilità di inserire, nei propri interventi (postati nei diversi spazi dedicati alla salute), dati che possano rivelare, anche indirettamente, l'identità di terzi, quali, ad esempio, altre persone accomunate all'autore del post dalla medesima patologia, esperienza umana o percorso medico;
• l'ambito di conoscibilità dei dati propri o altrui, immessi dall'utente nel proprio profilo personale, sono consultabili soltanto dagli iscritti al sito, tutto ciò che è scritto nei forums è invece consultabile da qualsiasi utente che acceda al sito stesso e tali dati pubblici sono reperibili mediante motore di ricerca interno
• i dati immessi dagli utenti nei forums sono indicizzabili e reperibili anche dai motori di ricerca generalisti (Google, Yahoo etc.);
• gli unici dati sensibili trattati sono gli indirizzi di posta elettronica indicati all'atto della propria iscrizione, gli amministratori del forum sono responsabili del loro trattamento
viewtopic.php?f=103&t=291

Avatar utente
Parissa74
Messaggi: 763
Iscritto il: 22/09/2010, 23:04
Località: VR

Re: IMPORTANTE NOVITA' : mtx sottocutaneo in fiale predosate

Messaggio da Parissa74 » 23/09/2010, 18:05

Salve a tutti!
io ho iniziato il MTX per la prima volta il 12/7 e difatti utilizzo le inizioni predosate di Reumaflex che, supposto sia efficace, sono effettivamente molto pratiche. Sono alla 11a iniziezione da 10mg ma ancora non ho notato alcun beneficio. Non ho ben capito il passaggio in cui dicono:
'Infine i risultati a due anni dello studio Go-Forward su 444 pazienti con artrite reumatoide attiva, malgrado l'uso di metotrexato, dimostrano che l'attività terapeutica del farmaco viene mantenuta fino alla 104esima settimana.'
grazie se qualcuno vorrà illustrarmelo.
sett 2008 comparsa forma improvvisa e acuta di poliartrite nel post partum (II figlio)
nov 2008 diagnosticata poliartrite da LES
aprile 2009 ritrattata diagnosi LES, fatta diagnosi di spondiloentesoartrite sieronegativa
maggio 2010 diagnosticata A.R.
luglio 2010-febbraio 2012: 10mg Reumaflex (+ folina il giorno dopo) inizialmente ogni settimana poi ogni 2 sett., 25gocce/w dibase, 1plaquenil 200mg/die
da marzo 2012: sospeso MTX, continuo 1 plaquenil 200mg/die
da 11/6/12: sospeso anche plaquenil per leuco e pistrinopenia.
gennaio 2013: terminati accertamenti gastro-enterologici per prolungati e ricorrenti disturbi che si sono rivelati in conclusione di natura psicosomatica.
A.R. in remissione dal II trimestre 2011.
Primavera 2014 riacutizzazione. Da giugno 2014 ripreso MTX 7,5mg con Prefolic il giorno dopo + Medrol + Omeoprazolo + Dibase

Avatar utente
rosaria1956
Amministratore
Messaggi: 10888
Iscritto il: 28/05/2009, 17:34
Località: ACCIACCATA FELICE NAPOLETANA DOC -

Re: IMPORTANTE NOVITA' : mtx sottocutaneo in fiale predosate

Messaggio da rosaria1956 » 23/09/2010, 23:11

NON VORREI SBAGLIARE, MA LO STUDIO A CUI TI RIFERISCI E' QUELLO CHE E' STATO EFFETTUAO PER PROVARE L'EFFICACIA DI UNO DEI BIOTECNOLOGICI ANCORA IN CORSO DI STUDI, IL GOLIMUMAB IN PAZIENTI CON A.R. ATTIVA CHE GIA' UTILIZZANO METHOTREXATE.
IL METHOTREXATE DA SOLO RAPPRESENTA IL PRIMO IMMUNOSOPPRESSORE AUTORIZZATO ED UTILIZZATO PER A.R. (1989) IO L'HO UTILIZZATO PER 13 ANNI CON DISCRETI BENEFICI, POI HA SMESSO DI EFFICACIA NEL MIO CASO.,....MA 13 ANNI SONO DAVVERO PARECCHI.

( http://www.kurtis.it/home/it/leggi-noti ... ws_id=2044 )
Artrite reumatoide.

I risultati a due anni dello studio GOlimumab FOR Subjects With Active RA despite MTX (GO-FORWARD) su 444 pazienti con artrite reumatoide attiva malgrado l'uso di metotrexato (farmaco ad azione immunosoppressiva) dimostrano che l'attività terapeutica di golimumab viene mantenuta fino alla 104esima, senza aggravamento degli eventi collaterali. Alla stessa conclusione sono arrivati i ricercatori che hanno partecipato al trial GOlimumab After Former anti-TNF Therapy Evaluated in RA (GO-AFTER), condotto su 461 pazienti con artrite reumatoide attiva già precedentemente trattati con un altro anti-TNF (etanercept, adlimumab, infliximab). Golimumab ha conservato nel tempo la propria efficacia, monitorata attraverso le principali scale di valutazione clinica. Infine i risultati estesi dello studio GOlimumab Before Employing methotrexate as the First-line Option in the treatment of Rheumatoid arthritis of Early onset (GO-BEFORE) su 637 pazienti con artrite reumatoide attiva mai trattati in modo continuativo con metotrexato hanno dimostrato che golimumab è efficace e ben tollerato anche nei pazienti con artrite reumatoide attiva naive per terapia precedente con metotrexato.
Gli amici sono quelle rare persone che ti chiedono "come stai" e poi ascoltano persino la risposta (anonimo)

Amare vuol dire sentire male a un braccio che non è il tuo (Paolo Zardi)

I nostri compleanni sono piume sulle ali del vento (Jean Paul Richter)

"Chi perde davvero non è chi arriva ultimo nella gara. Chi perde davvero è chi resta seduto a guardare, senza provare nemmeno a correre (Oscar Pistorius)__________________________________________________________________________________________


La Compagnia Instabile dei ReumAmici, ovvero, gli acciaccati felici, e la commedia brillante: A noi la malattia ci fà un baffo
http://anoilamalattiacifaunbaffo.blogspot.com/


LA RICERCA NON SI FERMA, QUELLO CHE NON E' POSSIBILE OGGI LO SARA' DOMANI COME QUELLO CHE ERA IMPOSSIBILE IERI E' STATO POSSIBILE OGGI (rosaria1956) Immagine


I MIEI ACCIACCHI: Artrite reumatoide a esordio infantile ma ipotizzata solo negli anni '80. Diagnosticata con certezza ad inizio anni '90. Nel 2000 si è associata una fibromialgia severa, dal 2002 ulcerazioni al colon, tirodite autoimmune con ipotiroidismo, fibrosi polmonare, dal 2006 glaucoma da cortisone ad entrambi gli occhi cui si è recentemente aggiunta una congiuntivite sicca, new entry: vitiligine da giugno 2012! Sono in terapia con FANS, steroidi e farmaci biotecnologici...e adesso in compagnia anche di un adenocarcinoma localmente avanzato stadio IIIB al polmone destro...ma ci do dentro :-)



______________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
In ottemperanza alle Linee guida in tema di trattamento di dati personali per finalità di pubblicazione e diffusione nei siti web esclusivamente dedicati alla salute - 25 gennaio 2012
(Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 42 del 20 febbraio 2012)

AVVERTENZE DI RISCHIO:

• SI AVVERTONO gli utenti di valutare con la necessaria attenzione l'opportunità, nei propri interventi, di inserire, o meno, dati personali (compreso l'indirizzo e-mail), che possano rivelarne, anche indirettamente, l'identità (si pensi, ad esempio, al caso in cui in cui l'utente, nel testimoniare la propria esperienza o descrivere il proprio stato di salute, inserisca riferimenti a luoghi, persone, circostanze e contesti che consentano anche indirettamente di risalire alla sua identità);
• SI AVVERTONO gli utenti di valutare l'opportunità di pubblicare, o meno, foto o video che consentano di identificare o rendere identificabili persone e luoghi;
• SI AVVERTONO gli utenti di prestare particolare attenzione alla possibilità di inserire, nei propri interventi (postati nei diversi spazi dedicati alla salute), dati che possano rivelare, anche indirettamente, l'identità di terzi, quali, ad esempio, altre persone accomunate all'autore del post dalla medesima patologia, esperienza umana o percorso medico;
• l'ambito di conoscibilità dei dati propri o altrui, immessi dall'utente nel proprio profilo personale, sono consultabili soltanto dagli iscritti al sito, tutto ciò che è scritto nei forums è invece consultabile da qualsiasi utente che acceda al sito stesso e tali dati pubblici sono reperibili mediante motore di ricerca interno
• i dati immessi dagli utenti nei forums sono indicizzabili e reperibili anche dai motori di ricerca generalisti (Google, Yahoo etc.);
• gli unici dati sensibili trattati sono gli indirizzi di posta elettronica indicati all'atto della propria iscrizione, gli amministratori del forum sono responsabili del loro trattamento
viewtopic.php?f=103&t=291

Avatar utente
Parissa74
Messaggi: 763
Iscritto il: 22/09/2010, 23:04
Località: VR

Re: IMPORTANTE NOVITA' : mtx sottocutaneo in fiale predosate

Messaggio da Parissa74 » 24/09/2010, 16:49

grazie rosaria per il chiarimento.. non ci avevo capito nulla in effetti ma ora è tutto chiaro!
sett 2008 comparsa forma improvvisa e acuta di poliartrite nel post partum (II figlio)
nov 2008 diagnosticata poliartrite da LES
aprile 2009 ritrattata diagnosi LES, fatta diagnosi di spondiloentesoartrite sieronegativa
maggio 2010 diagnosticata A.R.
luglio 2010-febbraio 2012: 10mg Reumaflex (+ folina il giorno dopo) inizialmente ogni settimana poi ogni 2 sett., 25gocce/w dibase, 1plaquenil 200mg/die
da marzo 2012: sospeso MTX, continuo 1 plaquenil 200mg/die
da 11/6/12: sospeso anche plaquenil per leuco e pistrinopenia.
gennaio 2013: terminati accertamenti gastro-enterologici per prolungati e ricorrenti disturbi che si sono rivelati in conclusione di natura psicosomatica.
A.R. in remissione dal II trimestre 2011.
Primavera 2014 riacutizzazione. Da giugno 2014 ripreso MTX 7,5mg con Prefolic il giorno dopo + Medrol + Omeoprazolo + Dibase

Avatar utente
Ela64
Messaggi: 44
Iscritto il: 13/10/2009, 20:20
Località: Bologna

Re: IMPORTANTE NOVITA' : mtx sottocutaneo in fiale predosate

Messaggio da Ela64 » 05/10/2010, 20:26

MAGGIORE TOLLERABILITA'.......
Qualcuno ha notizie sul fronte NAUSEA?
Ela 1964
AP o forse AR (o forse tutte e due)
da giugno 2008
3 anni di Methotrexate .... da paura.
E poi la rinascita con Enbrel.
Viva la ricerca scientifica!

Avatar utente
Parissa74
Messaggi: 763
Iscritto il: 22/09/2010, 23:04
Località: VR

Re: IMPORTANTE NOVITA' : mtx sottocutaneo in fiale predosate

Messaggio da Parissa74 » 05/10/2010, 20:54

Ela io tutto ho avuto tranne quella!
sett 2008 comparsa forma improvvisa e acuta di poliartrite nel post partum (II figlio)
nov 2008 diagnosticata poliartrite da LES
aprile 2009 ritrattata diagnosi LES, fatta diagnosi di spondiloentesoartrite sieronegativa
maggio 2010 diagnosticata A.R.
luglio 2010-febbraio 2012: 10mg Reumaflex (+ folina il giorno dopo) inizialmente ogni settimana poi ogni 2 sett., 25gocce/w dibase, 1plaquenil 200mg/die
da marzo 2012: sospeso MTX, continuo 1 plaquenil 200mg/die
da 11/6/12: sospeso anche plaquenil per leuco e pistrinopenia.
gennaio 2013: terminati accertamenti gastro-enterologici per prolungati e ricorrenti disturbi che si sono rivelati in conclusione di natura psicosomatica.
A.R. in remissione dal II trimestre 2011.
Primavera 2014 riacutizzazione. Da giugno 2014 ripreso MTX 7,5mg con Prefolic il giorno dopo + Medrol + Omeoprazolo + Dibase

Avatar utente
LadyMiriam
Messaggi: 51
Iscritto il: 10/09/2010, 9:01
Località: casalinga e mamma (a tempo perso disegnatrice fumetti e copista opere d'arte)
Contatta:

Re: IMPORTANTE NOVITA' : mtx sottocutaneo in fiale predosate

Messaggio da LadyMiriam » 23/10/2010, 19:03

Salve a tutte.
Ho fatto ieri la mia 6 iniezione ri reumaflex, ho avuto in queste settimane due pseudo-influenze, con febbricola...un ciclo che si è spostato di 7gg e dei dolori da paura per 4gg interi fino all'iniezione sottocutanea di ieri mattina. Però...e qui c'è un però...ieri già nel pomeriggio ma di più stamattina, mi sono alzata con un intontimento tale da ubriacatura peggio dell'OctoberFest! Continuato per tutta la giornata con forte dolore collo e testa...ubriacatura rimasta anzi peggio!
MI sento stanca, intontita, barcollante, nausea...dei dolori orrendi sono rimasti solo il male al collo e alla testa.
Siccome il mio carissimo, fantastico reumatologo, si è fatto negare al telefono tramite segretarie e infermiere perchè "eticamente scorretto!" (ambulatorio ospedale, ambulatorio privato, cell) ora non so cosa e se posso prendere qualcosa per stare meglio.
Ho 3 bimbi piccoli e un marito che lavora lontano e quando torna non si regge dalla stanchezza.
Voi sapete interazioni tra reumaflex e moment-act?
Posso pensare che questo intontimento, intorpedimento, barcollamento...possa dipendere dal reumaflex?
Una nota positiva...sono passata al Gemelli centro reumatologico (columbus)...22 novembre prima visita!

Grazie ragazze!
Lady

Avatar utente
mammona
Messaggi: 3856
Iscritto il: 29/09/2009, 16:06
Località: liguria appena a ponente

Re: IMPORTANTE NOVITA' : mtx sottocutaneo in fiale predosate

Messaggio da mammona » 25/10/2010, 8:25

Ciao Lady!
ti posso dire sicuramente che il Reumaflex (methotressato) c'entra eccome con l'intontimento, la nausea....
il reum ti ha prescritto la folina per il giorno dopo? Ammortizza un po' l'impatto che il reumaflex ha sul fegato, con conseguente meno nausea....ti puoi servire anche senz'ombra di dubbio del Plasil (o altro simile), di solito leva la nausea....
ma per il mal di testa puoi prendere la tachipirina (nel moment act c'è il paracetamolo se non sbaglio, ma non so quali altri principi attivi).

Ti rispondo in ritardo, spero che nel frattempo tu stia meglio e che le altre amiche ti abbiano dato consigli magari sulla chat
a presto.
Silcana
[color=#408040]2010-mia figlia ha ora 15 anni ed ha l'a.i.g. diagnosticata a 12 anni dopo più di un anno di disturbi. Piccole erosioni ad una mano dove è stata operata inutilmente scambiando un nodulo reumatico per un ganglio, gonfiore ginocchia e polsi, con conseguenti infiltrazioni di cortisone e altro . Ora in cura con MTX 20 ml ogni 21 gg. + lederfolin 7,5 dopo 24- h. sospeso antinfiammatorio dopo un anno. ora sembrerebbe in remissione....devo credere che sarà per sempre!!!!
da fine marzo 2011 Reumaflex (mtx) da 15 ml ogni 21 gg.....in attesa di provare a sospenderlo!! (+ Lederfolin 7,5)
8 maggio 2012 ancora in remissione. controllo occhi per sospette celluline in un occhio. se ok si prova a sospendere il mtx! sarebbe ora! almeno per un po'.....ma tanta tanta paura che la nemica se ne accorga e diventi di nuovo aggressiva! vedremo! io sono peggio di lei!
31/05/12 visita oculistica: tutto ok, nessuna uveite!! e allora....SI SOSPENDONO LE CURE!!!!! REMISSIONEEE!!!!!

(spero di non dover mai più aggiornare questa lista!!) ....POVERA ILLUSA!!
[color=#FF0000]dic. 2012: inizio riacutizzazione ad un'anca, poi ginocchio.[/color]
TERAPIA completa da febbraio 2013: deltac 7,5 mg - reumaflex 15 mg alla settimana + Lederfolin 7,5 il gg. dopo - Plaquenil 200 x 2 v. al giorno. (noi abbiamo aggiunto antinfiamm. fitoterapico+drenante fegato omeop)
estate 2013: Humira - sospeso dopo qualche mese per effetti collaterali, soprattutto mancanza memoria e conentrazione, ma anche iperattività un giorno e stanchezza esagerata dopo. mantenuto reumaflex.
gennaio 2013: morbillo. sospeso Reumaflex-
remissione spontanea fino ad oggi, 04/11/2014: male mano e mascella sx.

Avatar utente
LadyMiriam
Messaggi: 51
Iscritto il: 10/09/2010, 9:01
Località: casalinga e mamma (a tempo perso disegnatrice fumetti e copista opere d'arte)
Contatta:

Re: IMPORTANTE NOVITA' : mtx sottocutaneo in fiale predosate

Messaggio da LadyMiriam » 25/10/2010, 12:57

Ciao Mammona!
No per il giorno dopo ma dopo due giorni. Grazie per l'intervento...ho scritto anche al dottor Goria!
Son stata talmente male...

Grazie!

Avatar utente
Dani68
Messaggi: 14
Iscritto il: 20/02/2011, 1:22

Re: IMPORTANTE NOVITA' : mtx sottocutaneo in fiale predosate

Messaggio da Dani68 » 20/02/2011, 2:09

Ciao a tutti, come ho appena scritto nella mia presentazione, a mio marito è stata da pochi giorni diagnosticata una spondilite anchilosante ad uno stadio piuttosto avanzato.
Nonostante sia ancora in terapia anticoagulante a causa di una trombosi venosa profonda da cui è stato colpito la scorsa estate, il reumatologo, senza alcuno screening preventivo, gli ha prescritto una cura a base di Reumaflex sottocutaneo (0.50 ml, pari a 10 mg) da somministrare una volta a settimana, seguito da acido folico a distanza di 24 ore, insieme con Voltaren (75 mg al giorno) e Coefferalgan al bisogno.
Naturalmente abbiamo subito avvisato il TAO (il Centro per la Terapia Anticoagulante Orale), dato che i FANS interagiscono con l'anticoagulante e c'è quindi qualche rischio di emorragia.

Ciò su cui comunque vorrei chiedervi (sperando che qualcuno mi legga e possa rispondermi presto) è un consiglio circa il modo in cui eseguire l'iniezione sottocutanea.
Premetto che sono perfettamente in grado di iniettare l'eparina a mia madre nella zona addominale, ma non ho capito se anche nel caso del Reumaflex è il caso di far uscire l'aria dalla siringa oppure no: il chilometrico foglietto illustrativo non contiene alcuna istruzione al riguardo e in compenso accenna alla necessità che la somministrazione avvenga da parte di un medico o del personale sanitario, o comunque sotto la sua supervisione; si parla inoltre della necessità di non venire a contatto con il liquido e quindi non mi è chiaro se sia il caso di "ticchettare" la siringa per farne uscire l'aria (con il rischio che ne fuoriesca una gocciolina di liquido) oppure no.
Dato che ho questo dubbio, credo che mi toccherà rimandare la prima iniezione da domattina (avevamo deciso di farle sempre la domenica mattina) a lunedì sera, quando il medico generico potrà riceverci e darci un parere.

Chissà che qualcuno di voi non possa aiutarmi... ve ne sarei molto grata: lui è così nervoso che anche questo piccolo contrattempo lo ha fatto arrabbiare parecchio, e anche documentarmi su Internet è diventata una cosa da fare di notte... e di nascosto. :(
Nell'avatar: Dani&Dani durante un viaggio da sogno negli USA nell'agosto del 2007

Avatar utente
rosaria1956
Amministratore
Messaggi: 10888
Iscritto il: 28/05/2009, 17:34
Località: ACCIACCATA FELICE NAPOLETANA DOC -

Re: IMPORTANTE NOVITA' : mtx sottocutaneo in fiale predosate

Messaggio da rosaria1956 » 20/02/2011, 11:37

ne abbiamo parlato con i bio ma non con il Reumaflax a cui comunque, credo che possano applicarsi queste norme generali:
http://www.assistenzanziani.it/finmark_ ... 070304.pdf
parla di NON espellere l'aria quando si tratta di eparina ...invece mi sembra di aver capito che tu fai il contrario.
anche queste istruzioni sono molto semplici da seguire, leggi:
http://www.cercounbimbo.net/index.php?pid=35
Purtroppo non so darti indicazioni in prima persona : RedFace :
Gli amici sono quelle rare persone che ti chiedono "come stai" e poi ascoltano persino la risposta (anonimo)

Amare vuol dire sentire male a un braccio che non è il tuo (Paolo Zardi)

I nostri compleanni sono piume sulle ali del vento (Jean Paul Richter)

"Chi perde davvero non è chi arriva ultimo nella gara. Chi perde davvero è chi resta seduto a guardare, senza provare nemmeno a correre (Oscar Pistorius)__________________________________________________________________________________________


La Compagnia Instabile dei ReumAmici, ovvero, gli acciaccati felici, e la commedia brillante: A noi la malattia ci fà un baffo
http://anoilamalattiacifaunbaffo.blogspot.com/


LA RICERCA NON SI FERMA, QUELLO CHE NON E' POSSIBILE OGGI LO SARA' DOMANI COME QUELLO CHE ERA IMPOSSIBILE IERI E' STATO POSSIBILE OGGI (rosaria1956) Immagine


I MIEI ACCIACCHI: Artrite reumatoide a esordio infantile ma ipotizzata solo negli anni '80. Diagnosticata con certezza ad inizio anni '90. Nel 2000 si è associata una fibromialgia severa, dal 2002 ulcerazioni al colon, tirodite autoimmune con ipotiroidismo, fibrosi polmonare, dal 2006 glaucoma da cortisone ad entrambi gli occhi cui si è recentemente aggiunta una congiuntivite sicca, new entry: vitiligine da giugno 2012! Sono in terapia con FANS, steroidi e farmaci biotecnologici...e adesso in compagnia anche di un adenocarcinoma localmente avanzato stadio IIIB al polmone destro...ma ci do dentro :-)



______________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
In ottemperanza alle Linee guida in tema di trattamento di dati personali per finalità di pubblicazione e diffusione nei siti web esclusivamente dedicati alla salute - 25 gennaio 2012
(Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 42 del 20 febbraio 2012)

AVVERTENZE DI RISCHIO:

• SI AVVERTONO gli utenti di valutare con la necessaria attenzione l'opportunità, nei propri interventi, di inserire, o meno, dati personali (compreso l'indirizzo e-mail), che possano rivelarne, anche indirettamente, l'identità (si pensi, ad esempio, al caso in cui in cui l'utente, nel testimoniare la propria esperienza o descrivere il proprio stato di salute, inserisca riferimenti a luoghi, persone, circostanze e contesti che consentano anche indirettamente di risalire alla sua identità);
• SI AVVERTONO gli utenti di valutare l'opportunità di pubblicare, o meno, foto o video che consentano di identificare o rendere identificabili persone e luoghi;
• SI AVVERTONO gli utenti di prestare particolare attenzione alla possibilità di inserire, nei propri interventi (postati nei diversi spazi dedicati alla salute), dati che possano rivelare, anche indirettamente, l'identità di terzi, quali, ad esempio, altre persone accomunate all'autore del post dalla medesima patologia, esperienza umana o percorso medico;
• l'ambito di conoscibilità dei dati propri o altrui, immessi dall'utente nel proprio profilo personale, sono consultabili soltanto dagli iscritti al sito, tutto ciò che è scritto nei forums è invece consultabile da qualsiasi utente che acceda al sito stesso e tali dati pubblici sono reperibili mediante motore di ricerca interno
• i dati immessi dagli utenti nei forums sono indicizzabili e reperibili anche dai motori di ricerca generalisti (Google, Yahoo etc.);
• gli unici dati sensibili trattati sono gli indirizzi di posta elettronica indicati all'atto della propria iscrizione, gli amministratori del forum sono responsabili del loro trattamento
viewtopic.php?f=103&t=291

Avatar utente
Dani68
Messaggi: 14
Iscritto il: 20/02/2011, 1:22

Re: IMPORTANTE NOVITA' : mtx sottocutaneo in fiale predosate

Messaggio da Dani68 » 20/02/2011, 17:48

Grazie mille, Rosaria... il fatto è che l'aria contenuta nelle siringhe di Reumaflex è pari alla quantità di liquido, e quindi mi sembra veramente un po' troppa da iniettare.
Comunque, visto che nessuno che faccia questa terapia è capitato da queste parti per tempo, ormai aspettiamo domani sera, così vediamo un po' cosa dice il medico di famiglia, che spero sia in grado di fare correttamente l'iniezione e di insegnarmi a fare altrettanto.
Tanto non credo proprio che un giorno in più o in meno possa cambiare più di tanto una situazione che dura da venti o venticinque anni senza che ci si accorgesse della sua gravità. : Blink :
Nell'avatar: Dani&Dani durante un viaggio da sogno negli USA nell'agosto del 2007

Avatar utente
mammona
Messaggi: 3856
Iscritto il: 29/09/2009, 16:06
Località: liguria appena a ponente

Re: IMPORTANTE NOVITA' : mtx sottocutaneo in fiale predosate

Messaggio da mammona » 20/02/2011, 18:53

ciao Dany! passavo di qua...
io devo fare l'iniezione di reumaflex da 20 mg a mia figlia, il doppi di quello che deve fare tuo marito..
nelle nuove siringhe predosate non bisogna far uscire l'aria....ma non mi sembra che l'aria sia pari al farmaco!
tenendo la siringa verticale, con l'ago in basso, pronta per essere piantata nella cute, il liquido si riversa giù e quando hai iniettato tutto il farmaco lo stantuffo si ferma proprio giusto, non è che rimanga dell'aria da iniettare....
forse è confezionata in atm modificata, e l'aria è stata aspirata "quasi" tutta ...tipo sottovuoto.
ho già fatto parecchie iniezioni sul pancino di mia figlia ed è andato tutto bene!
vedrai che presto tutto si sistemerà! state sereni!
appena potrò verrò per darti il benvenuto, ma ora mi sembrava urgente scrivere qui.

silvana
[color=#408040]2010-mia figlia ha ora 15 anni ed ha l'a.i.g. diagnosticata a 12 anni dopo più di un anno di disturbi. Piccole erosioni ad una mano dove è stata operata inutilmente scambiando un nodulo reumatico per un ganglio, gonfiore ginocchia e polsi, con conseguenti infiltrazioni di cortisone e altro . Ora in cura con MTX 20 ml ogni 21 gg. + lederfolin 7,5 dopo 24- h. sospeso antinfiammatorio dopo un anno. ora sembrerebbe in remissione....devo credere che sarà per sempre!!!!
da fine marzo 2011 Reumaflex (mtx) da 15 ml ogni 21 gg.....in attesa di provare a sospenderlo!! (+ Lederfolin 7,5)
8 maggio 2012 ancora in remissione. controllo occhi per sospette celluline in un occhio. se ok si prova a sospendere il mtx! sarebbe ora! almeno per un po'.....ma tanta tanta paura che la nemica se ne accorga e diventi di nuovo aggressiva! vedremo! io sono peggio di lei!
31/05/12 visita oculistica: tutto ok, nessuna uveite!! e allora....SI SOSPENDONO LE CURE!!!!! REMISSIONEEE!!!!!

(spero di non dover mai più aggiornare questa lista!!) ....POVERA ILLUSA!!
[color=#FF0000]dic. 2012: inizio riacutizzazione ad un'anca, poi ginocchio.[/color]
TERAPIA completa da febbraio 2013: deltac 7,5 mg - reumaflex 15 mg alla settimana + Lederfolin 7,5 il gg. dopo - Plaquenil 200 x 2 v. al giorno. (noi abbiamo aggiunto antinfiamm. fitoterapico+drenante fegato omeop)
estate 2013: Humira - sospeso dopo qualche mese per effetti collaterali, soprattutto mancanza memoria e conentrazione, ma anche iperattività un giorno e stanchezza esagerata dopo. mantenuto reumaflex.
gennaio 2013: morbillo. sospeso Reumaflex-
remissione spontanea fino ad oggi, 04/11/2014: male mano e mascella sx.

Avatar utente
Dani68
Messaggi: 14
Iscritto il: 20/02/2011, 1:22

Re: IMPORTANTE NOVITA' : mtx sottocutaneo in fiale predosate

Messaggio da Dani68 » 21/02/2011, 1:51

Ciao, mammy... e grazie mille della tua risposta, sei un tesoro!
Dunque dici che, nel momento in cui finisco di iniettare il liquido, lo stantuffo si ferma e trattiene l'aria all'interno della siringa?
Beh, se è così, è fantastico!

Già che ci sono, comunque, l'iniezione la pratichi perpendicolare alla plica di grasso, come dicono le istruzioni presenti nell'eparina, giusto?
Non trasversale, come dicono alcuni?

Grazie ancora... tutto questo mi tranquillizza molto.
Nell'avatar: Dani&Dani durante un viaggio da sogno negli USA nell'agosto del 2007

Avatar utente
mammona
Messaggi: 3856
Iscritto il: 29/09/2009, 16:06
Località: liguria appena a ponente

Re: IMPORTANTE NOVITA' : mtx sottocutaneo in fiale predosate

Messaggio da mammona » 21/02/2011, 10:26

figurati,, Dany!!
a me hanno detto di farla perpendicolare, come se fosse un'intramuscolo.
ma secondo me dipende anche dalla "ciccia" che uno ha ! la mia piccola ha un bello strato di ciccetta sulla pancia, quindi non ci sono problemi in tal senso....penso che se uno fosse magro magro...magari si potrebbe inclinare leggermente l'ago...(questo c'è scritto anche nelle istruzioni che ti ha mandato Rosaria....!! : Rolleyes : : RedFace : ).
ho provato anche a pizzicare un po' di pelle, ma mi ha detto che le faccio più male, quindi la faccio così, normalmente.
vedrai che è più facile di quanto sembri! e se te lo dico io...... : RedFace : : Rolleyes : : Chessygrin :
l'unico consiglio che ti posso dare, se ancora non hai letto in proposito qui in forum, che queste siringhe hanno gli aghi che "rimbalzano" sulla pelle, secondo me sono difettosi...sono sottilissimi come un capello, ma probabilmente un po' spuntati....quindi ti consiglio di andarci decisa....per non fare di tuo marito un puntaspilli ! : Chessygrin : : WallBash : : WallBash : : Rolleyes : : Rolleyes :
auguro a tuo marito soprttutto di non avere troppi disturbi dopo, la dose che fa è piuttosto bassa, ma mi raccomando la folina uno o due giorni dopo, e se ha tanta nausea una compressa di plasil può aiutarlo!
facci sapere come è andata!! in bocca al lupo!
silvana
[color=#408040]2010-mia figlia ha ora 15 anni ed ha l'a.i.g. diagnosticata a 12 anni dopo più di un anno di disturbi. Piccole erosioni ad una mano dove è stata operata inutilmente scambiando un nodulo reumatico per un ganglio, gonfiore ginocchia e polsi, con conseguenti infiltrazioni di cortisone e altro . Ora in cura con MTX 20 ml ogni 21 gg. + lederfolin 7,5 dopo 24- h. sospeso antinfiammatorio dopo un anno. ora sembrerebbe in remissione....devo credere che sarà per sempre!!!!
da fine marzo 2011 Reumaflex (mtx) da 15 ml ogni 21 gg.....in attesa di provare a sospenderlo!! (+ Lederfolin 7,5)
8 maggio 2012 ancora in remissione. controllo occhi per sospette celluline in un occhio. se ok si prova a sospendere il mtx! sarebbe ora! almeno per un po'.....ma tanta tanta paura che la nemica se ne accorga e diventi di nuovo aggressiva! vedremo! io sono peggio di lei!
31/05/12 visita oculistica: tutto ok, nessuna uveite!! e allora....SI SOSPENDONO LE CURE!!!!! REMISSIONEEE!!!!!

(spero di non dover mai più aggiornare questa lista!!) ....POVERA ILLUSA!!
[color=#FF0000]dic. 2012: inizio riacutizzazione ad un'anca, poi ginocchio.[/color]
TERAPIA completa da febbraio 2013: deltac 7,5 mg - reumaflex 15 mg alla settimana + Lederfolin 7,5 il gg. dopo - Plaquenil 200 x 2 v. al giorno. (noi abbiamo aggiunto antinfiamm. fitoterapico+drenante fegato omeop)
estate 2013: Humira - sospeso dopo qualche mese per effetti collaterali, soprattutto mancanza memoria e conentrazione, ma anche iperattività un giorno e stanchezza esagerata dopo. mantenuto reumaflex.
gennaio 2013: morbillo. sospeso Reumaflex-
remissione spontanea fino ad oggi, 04/11/2014: male mano e mascella sx.

Avatar utente
Parissa74
Messaggi: 763
Iscritto il: 22/09/2010, 23:04
Località: VR

Re: IMPORTANTE NOVITA' : mtx sottocutaneo in fiale predosate

Messaggio da Parissa74 » 21/02/2011, 15:11

Io a volte faccio uscire l'aria, a volte no. Il plico che ho sulla pancia quando mi pizzico (per fortuna) è poco spesso e l'ago lo tengo sempre inclinato. Appoggio l'ago con il taglio di sbiego già in posizione e spingo. Spingo parecchio forte da quando ad un certo punto dovevo punzecchiarmi + di una volta per farlo entrare. Ora stringo i denti e spingo, male o non male, non voglio ripunzecchiarmi e voglio che il momento dell'iniezione (che mi sta molto sul gozzo oramai) finisca il prima possibile. In ogni caso il mio medico (il quale ha detto che l'aria la puoi lasciare tranquillamente) mi ha detto che in quella zona non si posso fare danni. Quindi in fin dei conti ognuno può fare un pò a modo suo. Io lo faccia nella maniera + sbrigativa possibile... per poi non pensarci più fino al lunedi sera successivo.
sett 2008 comparsa forma improvvisa e acuta di poliartrite nel post partum (II figlio)
nov 2008 diagnosticata poliartrite da LES
aprile 2009 ritrattata diagnosi LES, fatta diagnosi di spondiloentesoartrite sieronegativa
maggio 2010 diagnosticata A.R.
luglio 2010-febbraio 2012: 10mg Reumaflex (+ folina il giorno dopo) inizialmente ogni settimana poi ogni 2 sett., 25gocce/w dibase, 1plaquenil 200mg/die
da marzo 2012: sospeso MTX, continuo 1 plaquenil 200mg/die
da 11/6/12: sospeso anche plaquenil per leuco e pistrinopenia.
gennaio 2013: terminati accertamenti gastro-enterologici per prolungati e ricorrenti disturbi che si sono rivelati in conclusione di natura psicosomatica.
A.R. in remissione dal II trimestre 2011.
Primavera 2014 riacutizzazione. Da giugno 2014 ripreso MTX 7,5mg con Prefolic il giorno dopo + Medrol + Omeoprazolo + Dibase

Avatar utente
PerLaMiaPrincipessa
Messaggi: 110
Iscritto il: 20/10/2009, 19:07

Re: IMPORTANTE NOVITA' : mtx sottocutaneo in fiale predosate

Messaggio da PerLaMiaPrincipessa » 21/02/2011, 21:03

Giusto oggi avevo anch'io il dubbio :"aria o non aria"? perchè per la prima volta sono stata io a fare la punturina a mia figlia, come vi avevo detto avevo un po' di paura e le precedenti le ha sempre fatte la mia amica medico della quale vi parlo spesso ma questo pomeriggio ho deciso che dovevo provarci , non si puo' dipendere dagli altri ed anche se lei è adorabile e sempre disponibile dovevo farlo.
Ero serena, unica perplessità questa faccenda dell'aria. Ho cercato di farla uscire ma sono uscite pure 2 goccioline di farmaco :(
Poco dopo mi ha chiamata la mia amica per sapere com'era andata, le ho raccontato tutto e lei mi ha tranquillizzata dicendomi che va bene lo stesso e quell'aria visibile nella siringa non puo' fare male.
Mia figlia ha pure uno strato di ciccetta sul pancino :) ma lo stesso ho preso la pelle stringendola fra indice e pollice ed ho inserito l'ago con il taglio di sbiego già in posizione , così' come suggerisce anche Parissa.
La mia stellina non ha sentito nulla!!!
Sempre la mia amica mi ha detto che, visto lo spessore di ciccetta , aumentato dal fatto che lo si tiene stretto fra le due dita, non ha molta importanza la posizione dell'ago, l'iniezione si puo' fare leggermente inclinata .....ma anche no ;)
Quando nel dolore si hanno compagni che lo condividono, l'animo può superare molte sofferenze.
[William Shakespeare]

Avatar utente
Dani68
Messaggi: 14
Iscritto il: 20/02/2011, 1:22

Re: IMPORTANTE NOVITA' : mtx sottocutaneo in fiale predosate

Messaggio da Dani68 » 24/02/2011, 1:45

Intanto ringrazio tutti quelli che mi hanno risposto, davvero di cuore! : Love :
Le vostre testimonianze e i vostri consigli sono preziosissimi e mi serviranno moltissimo quando, il prossimo lunedì, sarò io a praticare l'iniezione.
L'altro ieri invece, così come avevo detto che avrei fatto per la prima iniezione, siamo andati dal nostro medico di famiglia che, dopo averci avvisato di non aver mai iniettato il Reumaflex (e stupito anche lui dalla totale assenza di istruzioni sul foglietto illustrativo del farmaco), gliel'ha fatta come l'eparina, cioè perpendicolarmente alla plica di strato sottocutaneo (un po' di pancetta mio marito ce l'ha) e senza togliere l'aria, dato che, stando a quanto dice lui, l'aria nei capillari non può dare alcun problema.
Quindi credo che, grazie soprattutto a voi (e non lo dico così per dire), la prossima settimana affronterò la cosa senza troppo stress.

Circa l'opportunità di fare questa terapia, nel caso di mio marito, ho però parecchi dubbi... ma forse è meglio se ne parlo nel mio "diario di bordo".
Nell'avatar: Dani&Dani durante un viaggio da sogno negli USA nell'agosto del 2007

Rispondi

Torna a “DMARD's”