CAMPANIA - NUOVO CENTRO CURA CRHON ED RCU

Bloccato
Avatar utente
lorichi
Amministratore
Messaggi: 11257
Iscritto il: 06/06/2009, 17:07
Località: ROMA

CAMPANIA - NUOVO CENTRO CURA CRHON ED RCU

Messaggio da lorichi » 09/10/2009, 7:45

Versione stampabile della discussione
CAMPANIA -NUOVO CENTRO DI CURA PER MORBO DI CROHN ED RCU E CONVEGNO AL MONALDICominciata da lorichi
FORUM SULLE MALATTIE CRONICHE AUTOIMMUNI DEL GRUPPO REUM AMICI > I CENTRI DI CURA
Parte 1 di 1
lorichi16/1/2009, 17:53
Malattie intestinali, centro superspecializzato al Monaldi (Napoli)
Napoli - Sarà inaugurato oggi, 16 gennaio, presso l'ospedale Monaldi, l'Ambulatorio per le malattie infiammatorie croniche intestinali. Il centro, che si occuperà della diagnosi e della terapia di malattie che vanno dalle semplici coliti fino a patologie più complesse come il morbo di Crohn e la rettocolite ulcerosa, sarà attivo presso l'unità operativa complessa di Endoscopia Digestiva, diretta dal dottor Domenico Cattaneo. E' l'unico centro ospedaliero in Campania dedicato alla cura del morbo di Crohn e della rettocolite ulcerosa che, se non trattate correttamente, possono portare a gravi complicanze e anche alla morte. Il reparto, oltre ad avere a disposizione apparecchiature diagnostiche di ultima generazione, garantisce un'assistenza completa che si avvale anche dei reparti di medicina nucleare, radiologia e di chirurgia generale. I pazienti saranno seguiti, inoltre, da un'equipe composta anche da nutrizionisti e psicologi.
"L'idea - spiega il dottor Cattaneo - nasce dall'aumento progressivo di queste patologie e dall'esigenza di affrontarle in maniera completa e multidisciplinare per garantire - prosegue il primario - una assistenza qualificata a questi pazienti". Sempre venerdì, in occasione dell'inaugurazione della struttura, si terrà alle ore 9:00, nell'aula magna dell'ospedale Monaldi, il convegno dal tema: "Malattie infiammatorie croniche intestinali e territorio: quali opzioni terapeutiche?".
L'incontro, che rientra negli eventi regionali organizzati dalla Sipad (Società italiana patologia apparato digerente), vedrà la partecipazione di autorevoli esperti del settore, tra cui il professor Francesco Pallone e la professoressa Livia Biancone (docenti di Gastroenterologia dell'Università degli studi di Roma Tor Vergata); il professor Nicola Caporaso (docente di Gastroenterologia dell'Università Federico II Napoli); il professor Gabriele Riegler (docente di Gastroenterologia SUN Napoli); la dottoressa Fabiana Castiglione (docente di Gastroenterologia Università Federico II Napoli); il dottor Ambrogio Orlando (Medicina Interna - Ospedale "V. Cervello" di Palermo); professor Francesco Corcione (primario di Chirurgia Generale del Monaldi). Il convegno è rivolto ai medici specialisti in gastroenterologia, chirurgia ed ai medici di famiglia. L'iscrizione è gratutita. Per informazioni e prenotazioni basta contattare il Cup, Centro unico di prenotazioni (0815460040). Fonte : comunicato stampa http://www.casertanews.it/

Parte 1 di 1
Powered by ForumCommunity.net · Powered by Invision Power Board © 2002 IPS, Inc.
Immagine

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
In ottemperanza alle Linee guida in tema di trattamento di dati personali per finalità di pubblicazione e diffusione nei siti web esclusivamente dedicati alla salute - 25 gennaio 2012
(Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 42 del 20 febbraio 2012)

AVVERTENZE DI RISCHIO:

• SI AVVERTONO gli utenti di valutare con la necessaria attenzione l'opportunità, nei propri interventi, di inserire, o meno, dati personali (compreso l'indirizzo e-mail), che possano rivelarne, anche indirettamente, l'identità (si pensi, ad esempio, al caso in cui in cui l'utente, nel testimoniare la propria esperienza o descrivere il proprio stato di salute, inserisca riferimenti a luoghi, persone, circostanze e contesti che consentano anche indirettamente di risalire alla sua identità);
• SI AVVERTONO gli utenti di valutare l'opportunità di pubblicare, o meno, foto o video che consentano di identificare o rendere identificabili persone e luoghi;
• SI AVVERTONO gli utente di prestare particolare attenzione alla possibilità di inserire, nei propri interventi (postati nei diversi spazi dedicati alla salute), dati che possano rivelare, anche indirettamente, l'identità di terzi, quali, ad esempio, altre persone accomunate all'autore del post dalla medesima patologia, esperienza umana o percorso medico;
• l'ambito di conoscibilità dei dati propri o altrui, immessi dall'utente nel proprio profilo personale, sono consultabili soltanto dagli iscritti al sito, tutto ciò che è scritto nei forums è invece consultabile da qualsiasi utente che acceda al sito stesso e tali dati pubblici sono reperibili mediante motore di ricerca interno
• i dati immessi dagli utenti nei forums sono indicizzabili e reperibili anche dai motori di ricerca generalisti (Google, Yahoo etc.);
• gli unici dati sensibili trattati sono gli indirizzi di posta elettronica indicati all'atto della propria iscrizione, gli amministratori del forum sono responsabili del loro trattamento viewtopic.php?f=103&t=291

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Nonnalory
Una cosa alla volta un giorno dopo l'altro
Sono nata cieca. A volte sono triste, ma poi penso ai ragazzi meno fortunati di me, quelli che mi prendono in giro. A loro è andata peggio. Sono nati senza cuore.
Cecilia Camellini (Campionessa olimpica alle paralimpiadi 2012)
A noi la malattia ci fa un baffo!
http://anoilamalattiacifaunbaffo.blogspot.com/


Tutto inizia nel 1975 con lombosciatalgia bilaterale e curata come tale, senza alcun risultato, per 12 anni. Nel 1987 diagnosi di Sacroileite alla quale nel 2007 si è aggiunta una Pancolite (infiammazione cronica dell'intestino), da metà dicembre 2007 diagnosi di spondiloartrite (ogni tanto cambia il nome della malattia, quello definitivo pare essere enteroartrite) farmaci: balzide per l'intestino, azatioprina, e, al bisogno, cortisone e indometacina per l'artrite. Ad aprile 2010 intervento di artroprotesi 4° dito mano dx.
Da novembre 2014 problemi di calo linfociti con conseguente sospensione di azatioprina. Da meta' marzo 2015 iniziato metotrexate che pero' ho dovuto sospendere dopo due mesi per sopraggiunti effetti collaterali. Nel 2015 diagnosi di gastrite cronica sempre causata dai problemi autoimmuni. Da novembre 2016 ripreso azatioprina e si e' aggiunta la psoriasi. A conti fatti la diagnosi attuale sembra essere artrite psorisiaca con infiammazione intestinale e gastrite tutto riconducibile ad autoimmunita'


Amicizia è la capacità di dare senza chiedere nulla.E' la spalla su cui piangere, è una mano che stringe la tua e ti consola.E' anche la capacità di ascoltare i silenzi, grazie per aver ascoltato i miei

Bloccato

Torna a “CENTRI DI CURA”