plaquenil e gravidanza

oggi avere un figlio non è più impossibile...
Rispondi
birba90
Messaggi: 24
Iscritto il: 19/09/2013, 18:23

plaquenil e gravidanza

Messaggio da birba90 »

c'è chi dice che deve essere sospeso 3 mesi prima della gravidanza chi dice che si può prendere senza problemi. Chi dice che una gravidanza può far peggiorare la malattia chi invece no : Rolleyes : , mi hanno detto che il bambino rischia problemi al cuore perchè ho gli anti-Ro,insomma vorrei le vostre testimonianze!grazie!
Avatar utente
rosaria1956
Amministratore
Messaggi: 10888
Iscritto il: 28/05/2009, 17:34
Località: ACCIACCATA FELICE NAPOLETANA DOC -

Re: plaquenil e gravidanza

Messaggio da rosaria1956 »

CIAO BIRBA
CHE IO SAPPIA, IL PLAQUENIL E' UNO DEI POCHI FARMACI CHE POSSONO ESSERE PRESCRITTI ANCHE IN GRAVIDANZA, MA E' IL MEDICO CHE DEVE DECIDERLO IN QUANTO, NON ESSENDO DEL TUTTO PRIVO DI RISCHI, LO SPECIALISTA DEVE BEN VALUTARE CHE I BENEFICI SIANO MAGGIORI DEI RARI RISCHI COLLATERALI
UNA PAZIENTE CON CONNETTIVITE, SOPRATTUTTO IN PRESENZA DI ANTI Ro, DEVE ESSERE SEGUITA POSSIBILMENTE, PRESSO UN CENTRO CHE HA ESPERIENZA DI PAZIENTI CON PATOLOGIE AUTOIMMUNI, CON QUESTO TIPO DI ANTICORPI INFATTI, VI POSSONO ESSERE ALCUNI RISCHI PER IL NASCITURO, LEGATI SOPRATTUTTO ALLA POSSIBILE SIA PUR RARA, INSORGENZA DI LUPUS NEONATALE, CON TUTTE LE DIVERSE CONSEGUENZE ASSOCIABILI
OGGI PERO' QUESTE GRAVIDANZE A RISCHIO, RIESCONO AD ESSERE BEN SEGUITE, IN CENTRI ADEGUATI OPPURE CON UNA BUON CONFRONTO GINECOLOGO/REUMATOLOGO, PER INDIVIDUARE TEMPESTIVAMENTE, CASO PER CASO, TUTTE LE OPPORTUNE TERAPIE DA INSTAURARE, PER PERMETTERE LO SVOLGIMENTO TRANQUILLO DELLA GRAVIDNZA ED IL CONTROLLO SUI POSSIBILI RISCHI PER IL NASCITURO
LEGGI QUESTO OPUSCOLETTO:
http://www.bresciareumatologia.it/grav_reum.pdf
Gli amici sono quelle rare persone che ti chiedono "come stai" e poi ascoltano persino la risposta (anonimo)

Amare vuol dire sentire male a un braccio che non è il tuo (Paolo Zardi)

I nostri compleanni sono piume sulle ali del vento (Jean Paul Richter)

"Chi perde davvero non è chi arriva ultimo nella gara. Chi perde davvero è chi resta seduto a guardare, senza provare nemmeno a correre (Oscar Pistorius)__________________________________________________________________________________________


La Compagnia Instabile dei ReumAmici, ovvero, gli acciaccati felici, e la commedia brillante: A noi la malattia ci fà un baffo
http://anoilamalattiacifaunbaffo.blogspot.com/


LA RICERCA NON SI FERMA, QUELLO CHE NON E' POSSIBILE OGGI LO SARA' DOMANI COME QUELLO CHE ERA IMPOSSIBILE IERI E' STATO POSSIBILE OGGI (rosaria1956) Immagine


I MIEI ACCIACCHI: Artrite reumatoide a esordio infantile ma ipotizzata solo negli anni '80. Diagnosticata con certezza ad inizio anni '90. Nel 2000 si è associata una fibromialgia severa, dal 2002 ulcerazioni al colon, tirodite autoimmune con ipotiroidismo, fibrosi polmonare, dal 2006 glaucoma da cortisone ad entrambi gli occhi cui si è recentemente aggiunta una congiuntivite sicca, new entry: vitiligine da giugno 2012! Sono in terapia con FANS, steroidi e farmaci biotecnologici...e adesso in compagnia anche di un adenocarcinoma localmente avanzato stadio IIIB al polmone destro...ma ci do dentro :-)



______________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
In ottemperanza alle Linee guida in tema di trattamento di dati personali per finalità di pubblicazione e diffusione nei siti web esclusivamente dedicati alla salute - 25 gennaio 2012
(Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 42 del 20 febbraio 2012)

AVVERTENZE DI RISCHIO:

• SI AVVERTONO gli utenti di valutare con la necessaria attenzione l'opportunità, nei propri interventi, di inserire, o meno, dati personali (compreso l'indirizzo e-mail), che possano rivelarne, anche indirettamente, l'identità (si pensi, ad esempio, al caso in cui in cui l'utente, nel testimoniare la propria esperienza o descrivere il proprio stato di salute, inserisca riferimenti a luoghi, persone, circostanze e contesti che consentano anche indirettamente di risalire alla sua identità);
• SI AVVERTONO gli utenti di valutare l'opportunità di pubblicare, o meno, foto o video che consentano di identificare o rendere identificabili persone e luoghi;
• SI AVVERTONO gli utenti di prestare particolare attenzione alla possibilità di inserire, nei propri interventi (postati nei diversi spazi dedicati alla salute), dati che possano rivelare, anche indirettamente, l'identità di terzi, quali, ad esempio, altre persone accomunate all'autore del post dalla medesima patologia, esperienza umana o percorso medico;
• l'ambito di conoscibilità dei dati propri o altrui, immessi dall'utente nel proprio profilo personale, sono consultabili soltanto dagli iscritti al sito, tutto ciò che è scritto nei forums è invece consultabile da qualsiasi utente che acceda al sito stesso e tali dati pubblici sono reperibili mediante motore di ricerca interno
• i dati immessi dagli utenti nei forums sono indicizzabili e reperibili anche dai motori di ricerca generalisti (Google, Yahoo etc.);
• gli unici dati sensibili trattati sono gli indirizzi di posta elettronica indicati all'atto della propria iscrizione, gli amministratori del forum sono responsabili del loro trattamento
viewtopic.php?f=103&t=291
birba90
Messaggi: 24
Iscritto il: 19/09/2013, 18:23

Re: plaquenil e gravidanza

Messaggio da birba90 »

grazie rosaria!ora leggo!
Avatar utente
alicia
Messaggi: 75
Iscritto il: 12/09/2012, 15:26

Re: plaquenil e gravidanza

Messaggio da alicia »

CIAO, voglio rassicurarti sull'uso del plaquenil in gravidanza, sono alle soglie del quinto mese e non ho mai interrotto il plaquenil,il bimbo per fortuna per ora sta bene e anche io, e sebbene l'AR non sia andata in vera e propria remissione devo dire che i sintomi si sono placati parecchio!
A.R. scoperta a maggio 2012, inizialmente curata con Salazopyrin EN 500mg 4/die e Deltacortene 25 mg/die a scalare, senza successo.
Successivamente, cambiato reumatologo, da settembre in cura con Methotrexate 15 mg/settimana + Folina 10 mg/24h dopo e Deltacortene a scalare....sono rinata!
gennaio 2013: ridotto il Mtx a 10 mg/settimana e Folina 5 mg/die.

marzo 2013: sostituito il Mtx con Plaquenil per eventuale gravidanza.
__________________________________________________________________________________________________________

Dear Arthritis, I am going to win.
I don't know how but I am.
You can't have all of me.
birba90
Messaggi: 24
Iscritto il: 19/09/2013, 18:23

Re: plaquenil e gravidanza

Messaggio da birba90 »

Grazie Alicia per la rassicurazione, oggi mi serviva proprio!Nel frattempo devo annunciarmi una novità: test di gravidanza positivo!tra 20 gg ho l'appuntamento con l'abulatorio della gravidanza in reumatologia, nel frattempo mi hanno detto di continuare tranquillamente con la mia terapia, speriamo ragazze, ho gli anti-Ro, ho proprio paura, fosse stato per me credo che non avrei mai trovato il coraggio di fare un figlio(anche se è la cosa che desidero di più di tutto e da sempre) è mio marito che mi ha dato e mi da ogni giorno la forza! : Love :
Avatar utente
rosaria1956
Amministratore
Messaggi: 10888
Iscritto il: 28/05/2009, 17:34
Località: ACCIACCATA FELICE NAPOLETANA DOC -

Re: plaquenil e gravidanza

Messaggio da rosaria1956 »

VAI TRANQUILLA, STAI SERENA, ADRA' TUTTO BENISSIMO VEDRAI E POTRAI REALIZZARE QUESTO NATURALE DESIDERIO : Thumbup : : Love : : Love :
Gli amici sono quelle rare persone che ti chiedono "come stai" e poi ascoltano persino la risposta (anonimo)

Amare vuol dire sentire male a un braccio che non è il tuo (Paolo Zardi)

I nostri compleanni sono piume sulle ali del vento (Jean Paul Richter)

"Chi perde davvero non è chi arriva ultimo nella gara. Chi perde davvero è chi resta seduto a guardare, senza provare nemmeno a correre (Oscar Pistorius)__________________________________________________________________________________________


La Compagnia Instabile dei ReumAmici, ovvero, gli acciaccati felici, e la commedia brillante: A noi la malattia ci fà un baffo
http://anoilamalattiacifaunbaffo.blogspot.com/


LA RICERCA NON SI FERMA, QUELLO CHE NON E' POSSIBILE OGGI LO SARA' DOMANI COME QUELLO CHE ERA IMPOSSIBILE IERI E' STATO POSSIBILE OGGI (rosaria1956) Immagine


I MIEI ACCIACCHI: Artrite reumatoide a esordio infantile ma ipotizzata solo negli anni '80. Diagnosticata con certezza ad inizio anni '90. Nel 2000 si è associata una fibromialgia severa, dal 2002 ulcerazioni al colon, tirodite autoimmune con ipotiroidismo, fibrosi polmonare, dal 2006 glaucoma da cortisone ad entrambi gli occhi cui si è recentemente aggiunta una congiuntivite sicca, new entry: vitiligine da giugno 2012! Sono in terapia con FANS, steroidi e farmaci biotecnologici...e adesso in compagnia anche di un adenocarcinoma localmente avanzato stadio IIIB al polmone destro...ma ci do dentro :-)



______________________________________________________________________________________________________________________________________________________________________
In ottemperanza alle Linee guida in tema di trattamento di dati personali per finalità di pubblicazione e diffusione nei siti web esclusivamente dedicati alla salute - 25 gennaio 2012
(Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 42 del 20 febbraio 2012)

AVVERTENZE DI RISCHIO:

• SI AVVERTONO gli utenti di valutare con la necessaria attenzione l'opportunità, nei propri interventi, di inserire, o meno, dati personali (compreso l'indirizzo e-mail), che possano rivelarne, anche indirettamente, l'identità (si pensi, ad esempio, al caso in cui in cui l'utente, nel testimoniare la propria esperienza o descrivere il proprio stato di salute, inserisca riferimenti a luoghi, persone, circostanze e contesti che consentano anche indirettamente di risalire alla sua identità);
• SI AVVERTONO gli utenti di valutare l'opportunità di pubblicare, o meno, foto o video che consentano di identificare o rendere identificabili persone e luoghi;
• SI AVVERTONO gli utenti di prestare particolare attenzione alla possibilità di inserire, nei propri interventi (postati nei diversi spazi dedicati alla salute), dati che possano rivelare, anche indirettamente, l'identità di terzi, quali, ad esempio, altre persone accomunate all'autore del post dalla medesima patologia, esperienza umana o percorso medico;
• l'ambito di conoscibilità dei dati propri o altrui, immessi dall'utente nel proprio profilo personale, sono consultabili soltanto dagli iscritti al sito, tutto ciò che è scritto nei forums è invece consultabile da qualsiasi utente che acceda al sito stesso e tali dati pubblici sono reperibili mediante motore di ricerca interno
• i dati immessi dagli utenti nei forums sono indicizzabili e reperibili anche dai motori di ricerca generalisti (Google, Yahoo etc.);
• gli unici dati sensibili trattati sono gli indirizzi di posta elettronica indicati all'atto della propria iscrizione, gli amministratori del forum sono responsabili del loro trattamento
viewtopic.php?f=103&t=291
lgelena
Messaggi: 144
Iscritto il: 04/01/2012, 15:58

Re: plaquenil e gravidanza

Messaggio da lgelena »

Ciao birba, stai serena anch'io sono in dolce attesa e sto continuando a prendere plaquen e salazopirin! Affidati all'ambu latoriodi patologia della gravidanza e vedrai che ti daranno tutte le informazioni e ti seguiranno passo passo.
Tienici aggiornate!
Un abbraccio
Elena
luglio 2011: poliartrite alle piccole articolazioni delle mani, polsi e piedi.
ottobre 2011: diagnosi definitiva di artrite reumatoide sieronegativa
terapia: reumaflex 1 volta a settimana, plaquenil 2 compresse die, lodotra 5 mg die, lansoprazolo 1 compressa die
Dicembre 2012: reumaflex 1 volta a settimana e plaquenil
Da marzo 2013: salazopirina 4 compresse die e una di plaquenil
Da giugno 2013: salazopirina 4 compresse die e una di plaquenil, deltacortene 10 mg
Da agosto 2013: salazopirina 4 compresse die e una di plaquenil, deltacortene 4 mg
Avatar utente
Rosaria83+
Messaggi: 7
Iscritto il: 06/12/2021, 13:43
Località: Rossano ( CS)

Re: plaquenil e gravidanza

Messaggio da Rosaria83+ »

Salve a tutte/tutti. Forse sono un po vecchi i post ma ci provo lo stesso a chiedervi dei consigli. Anch'io ho preso il plaquenil in gravidanza e avevo tanta paura, però poi mi è andata male all'ottava settimana la crescita dell'embrione si era arrestata. Ritengo di non essere stata seguita come dovevo dal mio ginecologo, che è stato troppo superficiale e dal reumatlogo che mi seguiva separatamente. Sono molto triste e all'età di 38 anni il mio desiderio di diventare mamma è sempre più forte. Ma ho tanta paura.... ho questi anticorpi Ro-ssa A positivi e Ana positivi( 1:80) , al momento assumo solo plaquenil... Cerco un centro di gravidanze a rischio per malattie autoimmuni. Mi potete aiutare? Qualcuno sa se a Roma al Gemelli c'è un ambulatorio per gravidanze a rischio..mi posso affidare ? avete avuto esperienze?
Avatar utente
lorichi
Amministratore
Messaggi: 11477
Iscritto il: 06/06/2009, 17:07
Località: ROMA

Re: plaquenil e gravidanza

Messaggio da lorichi »

CIAO ROSY, QUESTI SONO I RIFERIMENTI PER IL GEMELLI E VILLA PIA, CLINICA CONVENZIONATA, AMBEDUE CON AMBULATORI DEDICATI ALLE GRAVIDANZE CON PATOLOGIE AUTOIMMUNI. TI CONSIGLIO DI CONTATTARE E FARTI CONFERMARE TEMPI E ORARI PERCHE CON IL COVID E' TUTTO CAMBIATO.
SPERO TI SIANO UTILI.

https://www.policlinicogemelli.it/ambul ... utoimmuni/

http://www.clinicavillapia.it/ambulator ... gravidanza
Immagine

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
In ottemperanza alle Linee guida in tema di trattamento di dati personali per finalità di pubblicazione e diffusione nei siti web esclusivamente dedicati alla salute - 25 gennaio 2012
(Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 42 del 20 febbraio 2012)

AVVERTENZE DI RISCHIO:

• SI AVVERTONO gli utenti di valutare con la necessaria attenzione l'opportunità, nei propri interventi, di inserire, o meno, dati personali (compreso l'indirizzo e-mail), che possano rivelarne, anche indirettamente, l'identità (si pensi, ad esempio, al caso in cui in cui l'utente, nel testimoniare la propria esperienza o descrivere il proprio stato di salute, inserisca riferimenti a luoghi, persone, circostanze e contesti che consentano anche indirettamente di risalire alla sua identità);
• SI AVVERTONO gli utenti di valutare l'opportunità di pubblicare, o meno, foto o video che consentano di identificare o rendere identificabili persone e luoghi;
• SI AVVERTONO gli utente di prestare particolare attenzione alla possibilità di inserire, nei propri interventi (postati nei diversi spazi dedicati alla salute), dati che possano rivelare, anche indirettamente, l'identità di terzi, quali, ad esempio, altre persone accomunate all'autore del post dalla medesima patologia, esperienza umana o percorso medico;
• l'ambito di conoscibilità dei dati propri o altrui, immessi dall'utente nel proprio profilo personale, sono consultabili soltanto dagli iscritti al sito, tutto ciò che è scritto nei forums è invece consultabile da qualsiasi utente che acceda al sito stesso e tali dati pubblici sono reperibili mediante motore di ricerca interno
• i dati immessi dagli utenti nei forums sono indicizzabili e reperibili anche dai motori di ricerca generalisti (Google, Yahoo etc.);
• gli unici dati sensibili trattati sono gli indirizzi di posta elettronica indicati all'atto della propria iscrizione, gli amministratori del forum sono responsabili del loro trattamento viewtopic.php?f=103&t=291

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Nonnalory
Una cosa alla volta un giorno dopo l'altro
Sono nata cieca. A volte sono triste, ma poi penso ai ragazzi meno fortunati di me, quelli che mi prendono in giro. A loro è andata peggio. Sono nati senza cuore.
Cecilia Camellini (Campionessa olimpica alle paralimpiadi 2012)
A noi la malattia ci fa un baffo!
http://anoilamalattiacifaunbaffo.blogspot.com/


Tutto inizia nel 1975 con lombosciatalgia bilaterale e curata come tale, senza alcun risultato, per 12 anni. Nel 1987 diagnosi di Sacroileite alla quale nel 2007 si è aggiunta una Pancolite (infiammazione cronica dell'intestino), da metà dicembre 2007 diagnosi di spondiloartrite (ogni tanto cambia il nome della malattia, quello definitivo pare essere enteroartrite) farmaci: balzide per l'intestino, azatioprina, e, al bisogno, cortisone e indometacina per l'artrite. Ad aprile 2010 intervento di artroprotesi 4° dito mano dx.
Da novembre 2014 problemi di calo linfociti con conseguente sospensione di azatioprina. Da meta' marzo 2015 iniziato metotrexate che pero' ho dovuto sospendere dopo due mesi per sopraggiunti effetti collaterali. Nel 2015 diagnosi di gastrite cronica sempre causata dai problemi autoimmuni. Da novembre 2016 ripreso azatioprina e si e' aggiunta la psoriasi. A conti fatti la diagnosi attuale sembra essere artrite psorisiaca con infiammazione intestinale e gastrite tutto riconducibile ad autoimmunita'


Amicizia è la capacità di dare senza chiedere nulla.E' la spalla su cui piangere, è una mano che stringe la tua e ti consola.E' anche la capacità di ascoltare i silenzi, grazie per aver ascoltato i miei
Avatar utente
Rosaria83+
Messaggi: 7
Iscritto il: 06/12/2021, 13:43
Località: Rossano ( CS)

Re: plaquenil e gravidanza

Messaggio da Rosaria83+ »

Grazie mille per i riferimenti. Sto cercando di circoscrivere la mia ricerca sul Gemelli..vorrei trovare solo qualcuno che ha già avuto esperienza ...vorrei stare tranquilla di affidami in una struttura sicura.
Rispondi

Torna a “MALATTIE AUTOIMMUNI E GRAVIDANZA”