DIARIO DELLO TSUNAMI COVID19

discutiamo tra noi dei temi che più ci interessano
Avatar utente
piccola
Messaggi: 623
Iscritto il: 28/01/2011, 17:25
Località: Bergamo

Re: DIARIO DELLO TSUNAMI COVID19

Messaggio da piccola » 11/06/2020, 14:11

Buongiorno amiche, finalmente ho un momento per aggiornarvi... Sto lavorando sempre più a tempo pieno anche con nuove mansioni, ci sono gli esami, la casa nuova e le faccende in quella di adesso ... Insomma sto faticando a star dietro a tutto ma sono felice che piano piano si stia tornando alla normalità...
Oggi il mio fidanzato farà il test sierologico, e se positivo dovrà fare il tampone. Vivendo insieme immagino che se risulterà positivo lui varrà lo stesso per me, ma chissà vedremo!
Nel frattempo pur non sapendo se sarà effettivamente possibile andare, abbiamo prenotato le vacanze all'isola d'Elba per agosto... spero proprio che ci sia la possibilità di godersela : Love :
Infine in questo periodo non sto benissimo,mi si è gonfiato il polso destro e a volte le ginocchia,sto tamponando con celebrex al bisogno e tra un mesetto vedo la mia reum : Rolleyes :
Ti aspetterò sempre, anche quando sarà assurdo sperare... (tratto dal libro più bello che mi abbiano mai fatto leggere a scuola... ormai è diventato il mio motto)

Artrite Reumatoide/Connettivite Indifferenziata diagnostica a Settembre 2006.
Attualmente in cura con: deltacortene, plaquenil, dibase, celebrex e humira.

Avatar utente
lorichi
Amministratore
Messaggi: 11335
Iscritto il: 06/06/2009, 17:07
Località: ROMA

Re: DIARIO DELLO TSUNAMI COVID19

Messaggio da lorichi » 11/06/2020, 20:57

CHE BELLO NOEMI, LA CASA NUOVA DEVE ESSERE EMOZIONANTE. LO SO CHE E' FATICOSO TENERE TUTTO SOTTO CONTROLLO MA I CAMBIAMENTI FANNO SEMPRE BENE.
IO HO TRASLOCATO 7 ANNI FA PER VENIRE VICINO A MIO FIGLIO E AI NIPOTINI. SIAMO DOVUTI STARE DUE MESI IN AFFITTO PERCHE NELLA CASA NUOVA C'ERANO I LAVORI IN CORSO E NELLA VECCHIA, L'ACQUIRENTE, MIO VICINO DI CASA, NON HA VOLUTO FARCI RIMANERE NEANCHE PAGANDO L'AFFITTO. UN'AVVENTURA PERCHE' MIO MARITO SI ERA OPERATO ED IO AVEVO PENSATO BENE DI FRATTURARMI UN POLSO.................
MA POI TUTTO PASSA E PER TE NON E' SOLO UNA CASA NUOVA E UNA NUOVA VITA! TI ASSUMI RESPONSABILITA, PRENDI DECISIONI...INSOMMA LA NOEMI, PICCOLINA, CHE ERA LA MASCOTTE DEL FORUM E' DIVENTATA GRANDE!
SPERO CHE IL TUO RAGAZZO SIA NEGATIVO MA SE, MALAUGURATAMENTE, FOSSE POSITIVO MI SEMBRA CHE ORMAI E' TUTTO SOTTO CONTROLLO IN OGNI CITTA'. INCROCIO LE DITA PER VOI
UN ABBRACCIO
Immagine

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
In ottemperanza alle Linee guida in tema di trattamento di dati personali per finalità di pubblicazione e diffusione nei siti web esclusivamente dedicati alla salute - 25 gennaio 2012
(Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 42 del 20 febbraio 2012)

AVVERTENZE DI RISCHIO:

• SI AVVERTONO gli utenti di valutare con la necessaria attenzione l'opportunità, nei propri interventi, di inserire, o meno, dati personali (compreso l'indirizzo e-mail), che possano rivelarne, anche indirettamente, l'identità (si pensi, ad esempio, al caso in cui in cui l'utente, nel testimoniare la propria esperienza o descrivere il proprio stato di salute, inserisca riferimenti a luoghi, persone, circostanze e contesti che consentano anche indirettamente di risalire alla sua identità);
• SI AVVERTONO gli utenti di valutare l'opportunità di pubblicare, o meno, foto o video che consentano di identificare o rendere identificabili persone e luoghi;
• SI AVVERTONO gli utente di prestare particolare attenzione alla possibilità di inserire, nei propri interventi (postati nei diversi spazi dedicati alla salute), dati che possano rivelare, anche indirettamente, l'identità di terzi, quali, ad esempio, altre persone accomunate all'autore del post dalla medesima patologia, esperienza umana o percorso medico;
• l'ambito di conoscibilità dei dati propri o altrui, immessi dall'utente nel proprio profilo personale, sono consultabili soltanto dagli iscritti al sito, tutto ciò che è scritto nei forums è invece consultabile da qualsiasi utente che acceda al sito stesso e tali dati pubblici sono reperibili mediante motore di ricerca interno
• i dati immessi dagli utenti nei forums sono indicizzabili e reperibili anche dai motori di ricerca generalisti (Google, Yahoo etc.);
• gli unici dati sensibili trattati sono gli indirizzi di posta elettronica indicati all'atto della propria iscrizione, gli amministratori del forum sono responsabili del loro trattamento viewtopic.php?f=103&t=291

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Nonnalory
Una cosa alla volta un giorno dopo l'altro
Sono nata cieca. A volte sono triste, ma poi penso ai ragazzi meno fortunati di me, quelli che mi prendono in giro. A loro è andata peggio. Sono nati senza cuore.
Cecilia Camellini (Campionessa olimpica alle paralimpiadi 2012)
A noi la malattia ci fa un baffo!
http://anoilamalattiacifaunbaffo.blogspot.com/


Tutto inizia nel 1975 con lombosciatalgia bilaterale e curata come tale, senza alcun risultato, per 12 anni. Nel 1987 diagnosi di Sacroileite alla quale nel 2007 si è aggiunta una Pancolite (infiammazione cronica dell'intestino), da metà dicembre 2007 diagnosi di spondiloartrite (ogni tanto cambia il nome della malattia, quello definitivo pare essere enteroartrite) farmaci: balzide per l'intestino, azatioprina, e, al bisogno, cortisone e indometacina per l'artrite. Ad aprile 2010 intervento di artroprotesi 4° dito mano dx.
Da novembre 2014 problemi di calo linfociti con conseguente sospensione di azatioprina. Da meta' marzo 2015 iniziato metotrexate che pero' ho dovuto sospendere dopo due mesi per sopraggiunti effetti collaterali. Nel 2015 diagnosi di gastrite cronica sempre causata dai problemi autoimmuni. Da novembre 2016 ripreso azatioprina e si e' aggiunta la psoriasi. A conti fatti la diagnosi attuale sembra essere artrite psorisiaca con infiammazione intestinale e gastrite tutto riconducibile ad autoimmunita'


Amicizia è la capacità di dare senza chiedere nulla.E' la spalla su cui piangere, è una mano che stringe la tua e ti consola.E' anche la capacità di ascoltare i silenzi, grazie per aver ascoltato i miei

Avatar utente
piccola
Messaggi: 623
Iscritto il: 28/01/2011, 17:25
Località: Bergamo

Re: DIARIO DELLO TSUNAMI COVID19

Messaggio da piccola » 12/06/2020, 13:03

Insomma Lori è stata davvero un'avventura per voi! A noi sta filando tutto liscio tutto sommato per ora, speriamo continui così. Una sua amica sta comprando casa anche lei ora ed ha un sacco di casini : Rolleyes :
Il test è risultato negativo,da una parte forse sarei stata più tranquilla sapendo che l'aveva fatto ed è "sopravvissuto"...ma va bene così,si vede che è forte visto che su 10 colleghi solo lui e una ragazza sono risultati negativi : CoolGun :
Eh sì, ormai sono grande anche io, tra pochissimi giorni avrò un quarto di secolo 8)
Ti aspetterò sempre, anche quando sarà assurdo sperare... (tratto dal libro più bello che mi abbiano mai fatto leggere a scuola... ormai è diventato il mio motto)

Artrite Reumatoide/Connettivite Indifferenziata diagnostica a Settembre 2006.
Attualmente in cura con: deltacortene, plaquenil, dibase, celebrex e humira.

Avatar utente
lorichi
Amministratore
Messaggi: 11335
Iscritto il: 06/06/2009, 17:07
Località: ROMA

Re: DIARIO DELLO TSUNAMI COVID19

Messaggio da lorichi » 12/06/2020, 17:55

AHAHAHAHAHAH! UN QUARTO DI SECOLO! UNA GIOVINCELLA! IO QUEST'ANNO FACCIO IL GIRO DI BOA : 70! DICONSI SETTANTA!
COM'E' LA TUA CASA? E DOV'E? MILANO? HO PERSO UN PO' DI INFORMAZIONI.
Immagine

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
In ottemperanza alle Linee guida in tema di trattamento di dati personali per finalità di pubblicazione e diffusione nei siti web esclusivamente dedicati alla salute - 25 gennaio 2012
(Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 42 del 20 febbraio 2012)

AVVERTENZE DI RISCHIO:

• SI AVVERTONO gli utenti di valutare con la necessaria attenzione l'opportunità, nei propri interventi, di inserire, o meno, dati personali (compreso l'indirizzo e-mail), che possano rivelarne, anche indirettamente, l'identità (si pensi, ad esempio, al caso in cui in cui l'utente, nel testimoniare la propria esperienza o descrivere il proprio stato di salute, inserisca riferimenti a luoghi, persone, circostanze e contesti che consentano anche indirettamente di risalire alla sua identità);
• SI AVVERTONO gli utenti di valutare l'opportunità di pubblicare, o meno, foto o video che consentano di identificare o rendere identificabili persone e luoghi;
• SI AVVERTONO gli utente di prestare particolare attenzione alla possibilità di inserire, nei propri interventi (postati nei diversi spazi dedicati alla salute), dati che possano rivelare, anche indirettamente, l'identità di terzi, quali, ad esempio, altre persone accomunate all'autore del post dalla medesima patologia, esperienza umana o percorso medico;
• l'ambito di conoscibilità dei dati propri o altrui, immessi dall'utente nel proprio profilo personale, sono consultabili soltanto dagli iscritti al sito, tutto ciò che è scritto nei forums è invece consultabile da qualsiasi utente che acceda al sito stesso e tali dati pubblici sono reperibili mediante motore di ricerca interno
• i dati immessi dagli utenti nei forums sono indicizzabili e reperibili anche dai motori di ricerca generalisti (Google, Yahoo etc.);
• gli unici dati sensibili trattati sono gli indirizzi di posta elettronica indicati all'atto della propria iscrizione, gli amministratori del forum sono responsabili del loro trattamento viewtopic.php?f=103&t=291

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Nonnalory
Una cosa alla volta un giorno dopo l'altro
Sono nata cieca. A volte sono triste, ma poi penso ai ragazzi meno fortunati di me, quelli che mi prendono in giro. A loro è andata peggio. Sono nati senza cuore.
Cecilia Camellini (Campionessa olimpica alle paralimpiadi 2012)
A noi la malattia ci fa un baffo!
http://anoilamalattiacifaunbaffo.blogspot.com/


Tutto inizia nel 1975 con lombosciatalgia bilaterale e curata come tale, senza alcun risultato, per 12 anni. Nel 1987 diagnosi di Sacroileite alla quale nel 2007 si è aggiunta una Pancolite (infiammazione cronica dell'intestino), da metà dicembre 2007 diagnosi di spondiloartrite (ogni tanto cambia il nome della malattia, quello definitivo pare essere enteroartrite) farmaci: balzide per l'intestino, azatioprina, e, al bisogno, cortisone e indometacina per l'artrite. Ad aprile 2010 intervento di artroprotesi 4° dito mano dx.
Da novembre 2014 problemi di calo linfociti con conseguente sospensione di azatioprina. Da meta' marzo 2015 iniziato metotrexate che pero' ho dovuto sospendere dopo due mesi per sopraggiunti effetti collaterali. Nel 2015 diagnosi di gastrite cronica sempre causata dai problemi autoimmuni. Da novembre 2016 ripreso azatioprina e si e' aggiunta la psoriasi. A conti fatti la diagnosi attuale sembra essere artrite psorisiaca con infiammazione intestinale e gastrite tutto riconducibile ad autoimmunita'


Amicizia è la capacità di dare senza chiedere nulla.E' la spalla su cui piangere, è una mano che stringe la tua e ti consola.E' anche la capacità di ascoltare i silenzi, grazie per aver ascoltato i miei

SilviaBO
Messaggi: 48
Iscritto il: 29/07/2010, 10:17

Re: DIARIO DELLO TSUNAMI COVID19

Messaggio da SilviaBO » 12/06/2020, 18:54

Che bello quando avevo un quarto di secolo, tra qualche anno ne avrò mezzo... anche se inconsciamente sono convinta di avere 25-30 anni e quando penso a quanti ne ho davvero vengo sempre colta da un attimo di sconcerto.
Mi sono persa la frattura della nipotina, Loredana. Come ha fatto? Per fortuna nei bimbi le ossa si aggiustano in fretta e bene.
Ho ricominciato ad andare un po' al bar e in trattoria, è una festa quando ci si incontra coi gestori che non vedevamo da tanto. E per loro in questo periodo ogni cliente è più che benvenuto. Anche se hanno meno posti di prima per via del distanziamento, molti rimangono vuoti e va a finire che i ricavi non coprono i costi, lavorano in perdita. La zona universitaria senza studenti è deserta e alcune attività non hanno riaperto.
Ho comprato un paio di scarpe per rimpiazzarne uno vecchio che ormai era in condizioni abominevoli, invece non ho comprato abbigliamento perché il negozio in cui volevo prenderlo non lascia provare i capi. Mi dispiace, ma non c'è verso che io compri un abito senza provarlo: le poche volte che l'ho fatto me ne sono pentita. Danno la possibilità di cambiarli se non vanno bene (provarli a casa è più sano che provarli in negozio? Bah), ma bisogna tornare, far la fila, poi magari non si trova qualcosa che vada bene... non mi va. Anche l'assortimento è scarso, sembra che la produzione dei capi estivi proceda a ritmo ridotto.
Al lavoro abbiamo regole molto restrittive, posso andare in ufficio solo quando ho esami, chiedendo un permesso apposito. Non possiamo stare in due in un ufficio di 40 metri quadrati, neppure con mascherina e finestra aperta. Addirittura, nello stesso giorno lo stesso ufficio non può essere usato da due persone neppure in tempi diversi, ad esempio una al mattino e una al pomeriggio. L'edificio è semideserto, ormai non va più a lavorare quasi nessuno.
Non so, mi reputo una persona prudente, ho cominciato a stare attenta a non contagiarmi/contagiare prima che entrasse in vigore qualsiasi misura precauzionale (ad esempio, ho smesso di prendere l'autobus e di andare nei negozi quando ancora tutti ci si ammassavano allegramente), ma adesso che per fortuna le cose vanno meglio mi pare che in certi casi si stia esagerando con precauzioni tardive di dubbia utilità.
Si parla tanto di aiuti economici, ma i soldi non crescono sugli alberi: qualcuno pagherà, e rischia di essere come al solito chi ha faticato una vita per mettere da parte due risparmi. Mi rendo conto che azzeccare il livello giusto di prudenza per le diverse situazioni non è banale, per cui non critico più di tanto chi ci governa, ma comincio a preoccuparmi più per il lavoro e per i risparmi che per la salute. Per certi versi è un buon segno, vuol dire che il virus non fa più tanta paura. Ma d'altro canto...

Avatar utente
lorichi
Amministratore
Messaggi: 11335
Iscritto il: 06/06/2009, 17:07
Località: ROMA

Re: DIARIO DELLO TSUNAMI COVID19

Messaggio da lorichi » 12/06/2020, 20:52

Cara Silvia quella della riapertura dell'apparato pubblico, inteso come uffici comunali aperti al pubblico, ministeri, agenzia entrate, scuole ecc ecc e'
una cosa sulla quale stavo riflettendo proprio ieri con degli amici....effettivamente hanno riaperto tutto, centri sportivi, ristoranti, centri estivi e, a breve teatri, discoteche all'aperto ecc............cosa c'e' che impedisce di riaprire anche gli uffici pubblici e tutto l'apparato che c'e' dietro? io la scuola l'avrei riaperta almeno per un giorno per chiudere l'anno scolastico di persona, per salutarsi, augurare in bocca al lupo ai maturandi............mi sembra impossibile che non si possa riaprire, forse non c'e' la volonta' di riaprire......................
La mia nipotina e' caduta in casa mentre camminava; di solito lei corre, si arrampica, balla, salta ovunque.......invece quel giorno semplicemente camminava....comunque venerdi' ha tolto il tutore e sta benissimo, poco fa ho ricevuto un video da mia nuora: erano pronti per andare a mangiare una pizza e lei, Sara, ci andava in monopattino.........................
Oggi Leonardo, che compie gli anni a luglio come il nonno, ha mandato un messaggio tenerissimo "nonno manca poco ai nostri compleanni".....loro non vedono l'ora di poterci incontrare e Leonardo il compleanno lo vuole festeggiare con tutti i nonni : Love : : Love : : Love : : Love : : Love :
per fortuna ci sono le videochiamate ma averli in casa, avere tutti i giocattoli sparsi a terra, e' una gioia. Quando ripartono io e il nonno siamo distrutti ma non vediamo l'ora che vengano o che noi andiamo a Milano.
Immagine

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
In ottemperanza alle Linee guida in tema di trattamento di dati personali per finalità di pubblicazione e diffusione nei siti web esclusivamente dedicati alla salute - 25 gennaio 2012
(Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 42 del 20 febbraio 2012)

AVVERTENZE DI RISCHIO:

• SI AVVERTONO gli utenti di valutare con la necessaria attenzione l'opportunità, nei propri interventi, di inserire, o meno, dati personali (compreso l'indirizzo e-mail), che possano rivelarne, anche indirettamente, l'identità (si pensi, ad esempio, al caso in cui in cui l'utente, nel testimoniare la propria esperienza o descrivere il proprio stato di salute, inserisca riferimenti a luoghi, persone, circostanze e contesti che consentano anche indirettamente di risalire alla sua identità);
• SI AVVERTONO gli utenti di valutare l'opportunità di pubblicare, o meno, foto o video che consentano di identificare o rendere identificabili persone e luoghi;
• SI AVVERTONO gli utente di prestare particolare attenzione alla possibilità di inserire, nei propri interventi (postati nei diversi spazi dedicati alla salute), dati che possano rivelare, anche indirettamente, l'identità di terzi, quali, ad esempio, altre persone accomunate all'autore del post dalla medesima patologia, esperienza umana o percorso medico;
• l'ambito di conoscibilità dei dati propri o altrui, immessi dall'utente nel proprio profilo personale, sono consultabili soltanto dagli iscritti al sito, tutto ciò che è scritto nei forums è invece consultabile da qualsiasi utente che acceda al sito stesso e tali dati pubblici sono reperibili mediante motore di ricerca interno
• i dati immessi dagli utenti nei forums sono indicizzabili e reperibili anche dai motori di ricerca generalisti (Google, Yahoo etc.);
• gli unici dati sensibili trattati sono gli indirizzi di posta elettronica indicati all'atto della propria iscrizione, gli amministratori del forum sono responsabili del loro trattamento viewtopic.php?f=103&t=291

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Nonnalory
Una cosa alla volta un giorno dopo l'altro
Sono nata cieca. A volte sono triste, ma poi penso ai ragazzi meno fortunati di me, quelli che mi prendono in giro. A loro è andata peggio. Sono nati senza cuore.
Cecilia Camellini (Campionessa olimpica alle paralimpiadi 2012)
A noi la malattia ci fa un baffo!
http://anoilamalattiacifaunbaffo.blogspot.com/


Tutto inizia nel 1975 con lombosciatalgia bilaterale e curata come tale, senza alcun risultato, per 12 anni. Nel 1987 diagnosi di Sacroileite alla quale nel 2007 si è aggiunta una Pancolite (infiammazione cronica dell'intestino), da metà dicembre 2007 diagnosi di spondiloartrite (ogni tanto cambia il nome della malattia, quello definitivo pare essere enteroartrite) farmaci: balzide per l'intestino, azatioprina, e, al bisogno, cortisone e indometacina per l'artrite. Ad aprile 2010 intervento di artroprotesi 4° dito mano dx.
Da novembre 2014 problemi di calo linfociti con conseguente sospensione di azatioprina. Da meta' marzo 2015 iniziato metotrexate che pero' ho dovuto sospendere dopo due mesi per sopraggiunti effetti collaterali. Nel 2015 diagnosi di gastrite cronica sempre causata dai problemi autoimmuni. Da novembre 2016 ripreso azatioprina e si e' aggiunta la psoriasi. A conti fatti la diagnosi attuale sembra essere artrite psorisiaca con infiammazione intestinale e gastrite tutto riconducibile ad autoimmunita'


Amicizia è la capacità di dare senza chiedere nulla.E' la spalla su cui piangere, è una mano che stringe la tua e ti consola.E' anche la capacità di ascoltare i silenzi, grazie per aver ascoltato i miei

SilviaBO
Messaggi: 48
Iscritto il: 29/07/2010, 10:17

Re: DIARIO DELLO TSUNAMI COVID19

Messaggio da SilviaBO » 19/06/2020, 18:27

Beh, 3 anni fa mi sono rotta un osso del piede prendendo di striscio una buca sul marciapiede, profonda sì e no 2 cm... quindi faccio parte anch'io del club di chi si è procurato fratture in modo improbabile.
Questa settimana mio padre ha dovuto fare un interventino a un occhio col laser. L'ha fatto a pagamento, perché altrimenti ci sarebbe stato posto chissà quando. Alcuni reparti oculistici sono ancora chiusi causa Covid. A pagamento però il posto si trova subito... sarà che i soldi placano anche il virus.
Mia madre invece sta ancora aspettando che la chiamino per il suo occhio, in teoria doveva fare il laser a fine febbraio. Il suo intervento è un po' più complicato e il reparto che la segue è ancora chiuso.

Avatar utente
lorichi
Amministratore
Messaggi: 11335
Iscritto il: 06/06/2009, 17:07
Località: ROMA

Re: DIARIO DELLO TSUNAMI COVID19

Messaggio da lorichi » 23/06/2020, 8:23

RAGAZZI.................FRA DUE SETTIMANE ARRIVANO I MIEI NIPOTINI!!!! FESTEGGEREMO IL COMPLEANNO DI LEONARDO CHE FA 8 ANNI : Love : : Love : : Love : : Love : : Love : : Love : : Love : : Love : : Love : : Love : : Love : : Love : : Love : : Love : NON VEDO L'ORA : Love : : Love : : Love : : Love : : Love :
Immagine

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
In ottemperanza alle Linee guida in tema di trattamento di dati personali per finalità di pubblicazione e diffusione nei siti web esclusivamente dedicati alla salute - 25 gennaio 2012
(Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 42 del 20 febbraio 2012)

AVVERTENZE DI RISCHIO:

• SI AVVERTONO gli utenti di valutare con la necessaria attenzione l'opportunità, nei propri interventi, di inserire, o meno, dati personali (compreso l'indirizzo e-mail), che possano rivelarne, anche indirettamente, l'identità (si pensi, ad esempio, al caso in cui in cui l'utente, nel testimoniare la propria esperienza o descrivere il proprio stato di salute, inserisca riferimenti a luoghi, persone, circostanze e contesti che consentano anche indirettamente di risalire alla sua identità);
• SI AVVERTONO gli utenti di valutare l'opportunità di pubblicare, o meno, foto o video che consentano di identificare o rendere identificabili persone e luoghi;
• SI AVVERTONO gli utente di prestare particolare attenzione alla possibilità di inserire, nei propri interventi (postati nei diversi spazi dedicati alla salute), dati che possano rivelare, anche indirettamente, l'identità di terzi, quali, ad esempio, altre persone accomunate all'autore del post dalla medesima patologia, esperienza umana o percorso medico;
• l'ambito di conoscibilità dei dati propri o altrui, immessi dall'utente nel proprio profilo personale, sono consultabili soltanto dagli iscritti al sito, tutto ciò che è scritto nei forums è invece consultabile da qualsiasi utente che acceda al sito stesso e tali dati pubblici sono reperibili mediante motore di ricerca interno
• i dati immessi dagli utenti nei forums sono indicizzabili e reperibili anche dai motori di ricerca generalisti (Google, Yahoo etc.);
• gli unici dati sensibili trattati sono gli indirizzi di posta elettronica indicati all'atto della propria iscrizione, gli amministratori del forum sono responsabili del loro trattamento viewtopic.php?f=103&t=291

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Nonnalory
Una cosa alla volta un giorno dopo l'altro
Sono nata cieca. A volte sono triste, ma poi penso ai ragazzi meno fortunati di me, quelli che mi prendono in giro. A loro è andata peggio. Sono nati senza cuore.
Cecilia Camellini (Campionessa olimpica alle paralimpiadi 2012)
A noi la malattia ci fa un baffo!
http://anoilamalattiacifaunbaffo.blogspot.com/


Tutto inizia nel 1975 con lombosciatalgia bilaterale e curata come tale, senza alcun risultato, per 12 anni. Nel 1987 diagnosi di Sacroileite alla quale nel 2007 si è aggiunta una Pancolite (infiammazione cronica dell'intestino), da metà dicembre 2007 diagnosi di spondiloartrite (ogni tanto cambia il nome della malattia, quello definitivo pare essere enteroartrite) farmaci: balzide per l'intestino, azatioprina, e, al bisogno, cortisone e indometacina per l'artrite. Ad aprile 2010 intervento di artroprotesi 4° dito mano dx.
Da novembre 2014 problemi di calo linfociti con conseguente sospensione di azatioprina. Da meta' marzo 2015 iniziato metotrexate che pero' ho dovuto sospendere dopo due mesi per sopraggiunti effetti collaterali. Nel 2015 diagnosi di gastrite cronica sempre causata dai problemi autoimmuni. Da novembre 2016 ripreso azatioprina e si e' aggiunta la psoriasi. A conti fatti la diagnosi attuale sembra essere artrite psorisiaca con infiammazione intestinale e gastrite tutto riconducibile ad autoimmunita'


Amicizia è la capacità di dare senza chiedere nulla.E' la spalla su cui piangere, è una mano che stringe la tua e ti consola.E' anche la capacità di ascoltare i silenzi, grazie per aver ascoltato i miei

Avatar utente
lorichi
Amministratore
Messaggi: 11335
Iscritto il: 06/06/2009, 17:07
Località: ROMA

Re: DIARIO DELLO TSUNAMI COVID19

Messaggio da lorichi » 27/06/2020, 20:58

NON E' PROPRIO PERTINENTE COL COVID, ANZI NON LO E' PER NIENTE, MA VISTO CHE USIAMO QUESTO SPAZIO COME DIARIO DI QUESTO PERIODO AGGIUNGO QUESTA MIA ESPERIENZA.
OGGI MIA MADRE AVREBBE COMPIUTO 90 ANNI, E' SEPOLTA IN UN PAESINO A 60 KM DA ROMA E CON MIO FRATELLO SIAMO VOLUTI ANDARE PROPRIO OGGI AL CIMITERO. CI SIAMO DETTI CHE VISTO IL PERIODO SAREBBE STATO TUTTO TRANQUILLO.....................ABBIAMO COMPLETAMENTE DIMENTICATO CHE LUNEDI', A ROMA, E' FESTA. UN'ORA PER ARRIVARE AL CASELLO CHE DISTA DA CASA MIA MENO DI 10 KM. E UN'ALTRA ORA PER ARRIVARE AL PAESE.......TUTTI I ROMANI ERANO LI'!!!!!!
COMUNQUE CE L'ABBIAMO FATTA..................................
Immagine

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
In ottemperanza alle Linee guida in tema di trattamento di dati personali per finalità di pubblicazione e diffusione nei siti web esclusivamente dedicati alla salute - 25 gennaio 2012
(Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 42 del 20 febbraio 2012)

AVVERTENZE DI RISCHIO:

• SI AVVERTONO gli utenti di valutare con la necessaria attenzione l'opportunità, nei propri interventi, di inserire, o meno, dati personali (compreso l'indirizzo e-mail), che possano rivelarne, anche indirettamente, l'identità (si pensi, ad esempio, al caso in cui in cui l'utente, nel testimoniare la propria esperienza o descrivere il proprio stato di salute, inserisca riferimenti a luoghi, persone, circostanze e contesti che consentano anche indirettamente di risalire alla sua identità);
• SI AVVERTONO gli utenti di valutare l'opportunità di pubblicare, o meno, foto o video che consentano di identificare o rendere identificabili persone e luoghi;
• SI AVVERTONO gli utente di prestare particolare attenzione alla possibilità di inserire, nei propri interventi (postati nei diversi spazi dedicati alla salute), dati che possano rivelare, anche indirettamente, l'identità di terzi, quali, ad esempio, altre persone accomunate all'autore del post dalla medesima patologia, esperienza umana o percorso medico;
• l'ambito di conoscibilità dei dati propri o altrui, immessi dall'utente nel proprio profilo personale, sono consultabili soltanto dagli iscritti al sito, tutto ciò che è scritto nei forums è invece consultabile da qualsiasi utente che acceda al sito stesso e tali dati pubblici sono reperibili mediante motore di ricerca interno
• i dati immessi dagli utenti nei forums sono indicizzabili e reperibili anche dai motori di ricerca generalisti (Google, Yahoo etc.);
• gli unici dati sensibili trattati sono gli indirizzi di posta elettronica indicati all'atto della propria iscrizione, gli amministratori del forum sono responsabili del loro trattamento viewtopic.php?f=103&t=291

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Nonnalory
Una cosa alla volta un giorno dopo l'altro
Sono nata cieca. A volte sono triste, ma poi penso ai ragazzi meno fortunati di me, quelli che mi prendono in giro. A loro è andata peggio. Sono nati senza cuore.
Cecilia Camellini (Campionessa olimpica alle paralimpiadi 2012)
A noi la malattia ci fa un baffo!
http://anoilamalattiacifaunbaffo.blogspot.com/


Tutto inizia nel 1975 con lombosciatalgia bilaterale e curata come tale, senza alcun risultato, per 12 anni. Nel 1987 diagnosi di Sacroileite alla quale nel 2007 si è aggiunta una Pancolite (infiammazione cronica dell'intestino), da metà dicembre 2007 diagnosi di spondiloartrite (ogni tanto cambia il nome della malattia, quello definitivo pare essere enteroartrite) farmaci: balzide per l'intestino, azatioprina, e, al bisogno, cortisone e indometacina per l'artrite. Ad aprile 2010 intervento di artroprotesi 4° dito mano dx.
Da novembre 2014 problemi di calo linfociti con conseguente sospensione di azatioprina. Da meta' marzo 2015 iniziato metotrexate che pero' ho dovuto sospendere dopo due mesi per sopraggiunti effetti collaterali. Nel 2015 diagnosi di gastrite cronica sempre causata dai problemi autoimmuni. Da novembre 2016 ripreso azatioprina e si e' aggiunta la psoriasi. A conti fatti la diagnosi attuale sembra essere artrite psorisiaca con infiammazione intestinale e gastrite tutto riconducibile ad autoimmunita'


Amicizia è la capacità di dare senza chiedere nulla.E' la spalla su cui piangere, è una mano che stringe la tua e ti consola.E' anche la capacità di ascoltare i silenzi, grazie per aver ascoltato i miei

SilviaBO
Messaggi: 48
Iscritto il: 29/07/2010, 10:17

Re: DIARIO DELLO TSUNAMI COVID19

Messaggio da SilviaBO » ieri, 11:01

Quand'è che arrivano i nipotini, Loredana? Buon divertimento!
Per me è un periodo un po' movimentato, qualche piccola seccatura... ma tutto sommato non mi lamento.
Dal punto di vista del virus, mi preoccupa un po' l'apertura delle frontiere. Non abbiamo ancora capito esattamente perché in Italia il virus è diventato meno pericoloso, e non vorrei che andassimo a importare varianti peggiori dall'estero. In questa fase, mi pare rischioso mescolare gente di diversa provenienza.

Avatar utente
lorichi
Amministratore
Messaggi: 11335
Iscritto il: 06/06/2009, 17:07
Località: ROMA

Re: DIARIO DELLO TSUNAMI COVID19

Messaggio da lorichi » oggi, 8:57

NON SO SE IL VIRUS E' MENO PERICOLOSO, SICURAMENTE LE MISURE DI CONTENIMENTO HANNO AIUTATO....MA COSI' COME HANNO AIUTATO POSSONO ANCHE FARCI TORNARE A MARZO/APRILE, TROPPI IRRESPONSABILI IN GIRO. HAI VISTO L'IDIOTA CHE HA FATTO SU E GIU' CON LA SERBIA, HA INFETTATO UN SACCO DI GENTE E NON VOLEVA RICOVERARSI? ORA E' INTUBATO IN TERAPIA INTENSIVA...........QUESTE SECONDO ME SONO LE COSE PERICOLOSE. E' ANCHE VERO CHE ORA ANCHE I MEDICI HANNO QUALCHE ARMA IN PIU' PER AFFRONTARE I CASI CHE SI PRESENTANO IN OSPEDALE..............
I MIEI NIPOTINI ARRIVANO GIOVEDI' SERA, PROBABILMENTE TARDI. LA PICCOLA L'ALTRO GIORNO MI HA CHIESTO "NONNA CE L'HAI IL DIVANO CHE SI APRE COL LETTO? PERCHE' IO DORMO LI CON NONNO" : Love : : Love : : Love : : Love : : Love : : Love : : Love :
LEI ADORA IL NONNO, FORSE VE L'HO GIA' RACCONTATO, PER CUI QUANDO E' QUI DORME CON LUI SUL DIVANO IN SALOTTO. IN PASSATO LE HO SCATTATO QUALCHE FOTO MENTRE DORMIVA...LEI AL CENTRO DEL LETTO COMODAMENTE "ALLARGATA" E IL NONNO SU UNA STRISCIA DI LATO, IMMOBILE PER NON DISTURBARLA................UNO SPETTACOLO! IL GRANDE, INVECE, DORME CON ME MA QUANDO SI VA A LETTO STANNO UN PO' TUTTI E DUE CON ME A VEDERE QUALCHE CARTONE, POI CI DISTRIBUIAMO NELLA FORMAZIONE NOTTURNA. I GENITORI NELL'ALTRA CAMERA POSSONO RILASSARSI UN PO VISTO CHE I DUE CUCCIOLI SONO CON I NONNI.
Immagine

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
In ottemperanza alle Linee guida in tema di trattamento di dati personali per finalità di pubblicazione e diffusione nei siti web esclusivamente dedicati alla salute - 25 gennaio 2012
(Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 42 del 20 febbraio 2012)

AVVERTENZE DI RISCHIO:

• SI AVVERTONO gli utenti di valutare con la necessaria attenzione l'opportunità, nei propri interventi, di inserire, o meno, dati personali (compreso l'indirizzo e-mail), che possano rivelarne, anche indirettamente, l'identità (si pensi, ad esempio, al caso in cui in cui l'utente, nel testimoniare la propria esperienza o descrivere il proprio stato di salute, inserisca riferimenti a luoghi, persone, circostanze e contesti che consentano anche indirettamente di risalire alla sua identità);
• SI AVVERTONO gli utenti di valutare l'opportunità di pubblicare, o meno, foto o video che consentano di identificare o rendere identificabili persone e luoghi;
• SI AVVERTONO gli utente di prestare particolare attenzione alla possibilità di inserire, nei propri interventi (postati nei diversi spazi dedicati alla salute), dati che possano rivelare, anche indirettamente, l'identità di terzi, quali, ad esempio, altre persone accomunate all'autore del post dalla medesima patologia, esperienza umana o percorso medico;
• l'ambito di conoscibilità dei dati propri o altrui, immessi dall'utente nel proprio profilo personale, sono consultabili soltanto dagli iscritti al sito, tutto ciò che è scritto nei forums è invece consultabile da qualsiasi utente che acceda al sito stesso e tali dati pubblici sono reperibili mediante motore di ricerca interno
• i dati immessi dagli utenti nei forums sono indicizzabili e reperibili anche dai motori di ricerca generalisti (Google, Yahoo etc.);
• gli unici dati sensibili trattati sono gli indirizzi di posta elettronica indicati all'atto della propria iscrizione, gli amministratori del forum sono responsabili del loro trattamento viewtopic.php?f=103&t=291

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Nonnalory
Una cosa alla volta un giorno dopo l'altro
Sono nata cieca. A volte sono triste, ma poi penso ai ragazzi meno fortunati di me, quelli che mi prendono in giro. A loro è andata peggio. Sono nati senza cuore.
Cecilia Camellini (Campionessa olimpica alle paralimpiadi 2012)
A noi la malattia ci fa un baffo!
http://anoilamalattiacifaunbaffo.blogspot.com/


Tutto inizia nel 1975 con lombosciatalgia bilaterale e curata come tale, senza alcun risultato, per 12 anni. Nel 1987 diagnosi di Sacroileite alla quale nel 2007 si è aggiunta una Pancolite (infiammazione cronica dell'intestino), da metà dicembre 2007 diagnosi di spondiloartrite (ogni tanto cambia il nome della malattia, quello definitivo pare essere enteroartrite) farmaci: balzide per l'intestino, azatioprina, e, al bisogno, cortisone e indometacina per l'artrite. Ad aprile 2010 intervento di artroprotesi 4° dito mano dx.
Da novembre 2014 problemi di calo linfociti con conseguente sospensione di azatioprina. Da meta' marzo 2015 iniziato metotrexate che pero' ho dovuto sospendere dopo due mesi per sopraggiunti effetti collaterali. Nel 2015 diagnosi di gastrite cronica sempre causata dai problemi autoimmuni. Da novembre 2016 ripreso azatioprina e si e' aggiunta la psoriasi. A conti fatti la diagnosi attuale sembra essere artrite psorisiaca con infiammazione intestinale e gastrite tutto riconducibile ad autoimmunita'


Amicizia è la capacità di dare senza chiedere nulla.E' la spalla su cui piangere, è una mano che stringe la tua e ti consola.E' anche la capacità di ascoltare i silenzi, grazie per aver ascoltato i miei

Rispondi

Torna a “RIFLESSIONI VARIE”