Artrite e Concorso commissario di Polizia

spazio dedicato alla presentazione dei nostri iscritti, pazienti e genitori e di piccoli pazienti, e diario personale di ognuno di essi
Rispondi
lavi17+
Messaggi: 31
Iscritto il: 21/10/2012, 18:06
Località: roma

Artrite e Concorso commissario di Polizia

Messaggio da lavi17+ » 24/07/2020, 17:54

Buonasera a tutti, riapro questo forum dopo tanto per chiedere una cosa che in questo momento mi preme molto. Ho un’artrite reumatoide sieronegativa che, fortunatamente e grazie anche al methotrexate e plaquenil, non mi provoca fastidi.
Ho superato la prima prova del concorso da commissario di polizia e dal 17 agosto ci sono le prove fisiche e mediche e per le prime mi sono allenata (e mi sto allenando!) molto.
Tra le cause fisiche di esclusione dal concorso, però, nella tabella in allegato al D.M. n.198/03 risulta, al comma 7, “ Le infermità e imperfezioni dell’apparato osteo-articolare e muscolare: le patologie ed i loro
esiti, anche di natura traumatica, dell’apparato scheletrico, dei muscoli, delle strutture cap-
sulo-legamentose, tendinee, aponeurotiche e delle borse sinoviali causa di dismorfismi o al-
terazioni della meccanica articolare”.

So che è una domanda un po’ particolare ma è capitato a qualcuno di voi di provare questo concorso, o conoscete qualcuno con la mia patologia che lo abbia superato?
Io fisicamente sto bene, ma ho molto timore di essere esclusa per questo motivo e mi dispiacerebbe molto.

Grazie a chiunque vorrà rispondere anche se il quesito è un po’ particolare
Sono una ragazza di 24 anni

Diagnosi: artrite psoriasica o reumatoide (i medici hanno riscontrato elementi che potrebbero far capo ad entrambe) sieronegativa

Avatar utente
lorichi
Amministratore
Messaggi: 11351
Iscritto il: 06/06/2009, 17:07
Località: ROMA

Re: Artrite e Concorso commissario di Polizia

Messaggio da lorichi » 25/07/2020, 11:23

CIAO LAVI, BENTORNATA. NON HO ALCUNA ESPERIENZA NE' INFORMAZIONI SUL QUESITO CHE PONI E NON CREDO CHE QUALCUNO, DI QUELLI CHE FREQUENTANO AL MOMENTO IL FORUM, ABBIA LE INFORMAZIONI CORRETTE. PERO' NON E' DETTO, MAGARI QUALCUNO SA QUALCOSA. IN PRIMA BATTUTA MI VERREBBE DA CONSIGLIARTI DI SENTIRE UN PATRONATO CHE SA INTERPRETARE MEGLIO DI NOI LE REGOLE DI ESCLUSIONE. POI, MAGARI, POTRESTI SENTIRE UN MEDICO DI FIDUCIA.....DA QUELLO CHE SCRIVI SEMBRA ABBASTANZA PROBABILE CHE SORGANO PROBLEMI, PERO', CON LE CURE ATTUALI MAGARI PUOI DIMOSTRARE LA TUA FORMA FISICA E LA POSSIBILITA' DI SUPERARE LA PROVA. SPERO PROPRIO CHE TU CI RIESCA ED INCROCIO LE DITA PER TE. FACCI SAPERE IN SEGUITO COME VA. UN ABBRACCIO
Immagine

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
In ottemperanza alle Linee guida in tema di trattamento di dati personali per finalità di pubblicazione e diffusione nei siti web esclusivamente dedicati alla salute - 25 gennaio 2012
(Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 42 del 20 febbraio 2012)

AVVERTENZE DI RISCHIO:

• SI AVVERTONO gli utenti di valutare con la necessaria attenzione l'opportunità, nei propri interventi, di inserire, o meno, dati personali (compreso l'indirizzo e-mail), che possano rivelarne, anche indirettamente, l'identità (si pensi, ad esempio, al caso in cui in cui l'utente, nel testimoniare la propria esperienza o descrivere il proprio stato di salute, inserisca riferimenti a luoghi, persone, circostanze e contesti che consentano anche indirettamente di risalire alla sua identità);
• SI AVVERTONO gli utenti di valutare l'opportunità di pubblicare, o meno, foto o video che consentano di identificare o rendere identificabili persone e luoghi;
• SI AVVERTONO gli utente di prestare particolare attenzione alla possibilità di inserire, nei propri interventi (postati nei diversi spazi dedicati alla salute), dati che possano rivelare, anche indirettamente, l'identità di terzi, quali, ad esempio, altre persone accomunate all'autore del post dalla medesima patologia, esperienza umana o percorso medico;
• l'ambito di conoscibilità dei dati propri o altrui, immessi dall'utente nel proprio profilo personale, sono consultabili soltanto dagli iscritti al sito, tutto ciò che è scritto nei forums è invece consultabile da qualsiasi utente che acceda al sito stesso e tali dati pubblici sono reperibili mediante motore di ricerca interno
• i dati immessi dagli utenti nei forums sono indicizzabili e reperibili anche dai motori di ricerca generalisti (Google, Yahoo etc.);
• gli unici dati sensibili trattati sono gli indirizzi di posta elettronica indicati all'atto della propria iscrizione, gli amministratori del forum sono responsabili del loro trattamento viewtopic.php?f=103&t=291

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Nonnalory
Una cosa alla volta un giorno dopo l'altro
Sono nata cieca. A volte sono triste, ma poi penso ai ragazzi meno fortunati di me, quelli che mi prendono in giro. A loro è andata peggio. Sono nati senza cuore.
Cecilia Camellini (Campionessa olimpica alle paralimpiadi 2012)
A noi la malattia ci fa un baffo!
http://anoilamalattiacifaunbaffo.blogspot.com/


Tutto inizia nel 1975 con lombosciatalgia bilaterale e curata come tale, senza alcun risultato, per 12 anni. Nel 1987 diagnosi di Sacroileite alla quale nel 2007 si è aggiunta una Pancolite (infiammazione cronica dell'intestino), da metà dicembre 2007 diagnosi di spondiloartrite (ogni tanto cambia il nome della malattia, quello definitivo pare essere enteroartrite) farmaci: balzide per l'intestino, azatioprina, e, al bisogno, cortisone e indometacina per l'artrite. Ad aprile 2010 intervento di artroprotesi 4° dito mano dx.
Da novembre 2014 problemi di calo linfociti con conseguente sospensione di azatioprina. Da meta' marzo 2015 iniziato metotrexate che pero' ho dovuto sospendere dopo due mesi per sopraggiunti effetti collaterali. Nel 2015 diagnosi di gastrite cronica sempre causata dai problemi autoimmuni. Da novembre 2016 ripreso azatioprina e si e' aggiunta la psoriasi. A conti fatti la diagnosi attuale sembra essere artrite psorisiaca con infiammazione intestinale e gastrite tutto riconducibile ad autoimmunita'


Amicizia è la capacità di dare senza chiedere nulla.E' la spalla su cui piangere, è una mano che stringe la tua e ti consola.E' anche la capacità di ascoltare i silenzi, grazie per aver ascoltato i miei

lavi17+
Messaggi: 31
Iscritto il: 21/10/2012, 18:06
Località: roma

Re: Artrite e Concorso commissario di Polizia

Messaggio da lavi17+ » 25/07/2020, 11:56

Grazie mille per la risposta! la reumatologa mi farà una certificazione anche se ho paura che serva fino ad un certo punto perché lei può arrestare che al momento la mia situazione è positiva ma giustamente non può attestare che sarà così anche in futuro.

Speriamo bene, cercherò di andare anche ad un patronato e sentire! grazie di nuovo!
Sono una ragazza di 24 anni

Diagnosi: artrite psoriasica o reumatoide (i medici hanno riscontrato elementi che potrebbero far capo ad entrambe) sieronegativa

Avatar utente
mammona
Messaggi: 3880
Iscritto il: 29/09/2009, 16:06
Località: liguria appena a ponente

Re: Artrite e Concorso commissario di Polizia

Messaggio da mammona » 25/07/2020, 21:39

Le infermità e imperfezioni dell’apparato osteo-articolare e muscolare: le patologie ed i loro
esiti, anche di natura traumatica, dell’apparato scheletrico, dei muscoli, delle strutture cap-
sulo-legamentose, tendinee, aponeurotiche e delle borse sinoviali causa di dismorfismi o al-
terazioni della meccanica articolare”.


Ma tu non hai infermità e imperfezioni credo...esiti non credo...solo la parola patologia mi lascia un po' ...indecisa.
però...anche se si tratta di un lavoro particolare, non possono fare troppa discriminazione...in fin dei conti...chiunque potrebbe ammalarsi dopo aver superato il concorso.
...e vorrei vedere quale medico possa attestare che anche i più "sani" lo saranno in futuro.
incrocio le dita per te,...e facci sapere, il quesito mi interessa....
ciao
silvana
[color=#408040]2010-mia figlia ha ora 15 anni ed ha l'a.i.g. diagnosticata a 12 anni dopo più di un anno di disturbi. Piccole erosioni ad una mano dove è stata operata inutilmente scambiando un nodulo reumatico per un ganglio, gonfiore ginocchia e polsi, con conseguenti infiltrazioni di cortisone e altro . Ora in cura con MTX 20 ml ogni 21 gg. + lederfolin 7,5 dopo 24- h. sospeso antinfiammatorio dopo un anno. ora sembrerebbe in remissione....devo credere che sarà per sempre!!!!
da fine marzo 2011 Reumaflex (mtx) da 15 ml ogni 21 gg.....in attesa di provare a sospenderlo!! (+ Lederfolin 7,5)
8 maggio 2012 ancora in remissione. controllo occhi per sospette celluline in un occhio. se ok si prova a sospendere il mtx! sarebbe ora! almeno per un po'.....ma tanta tanta paura che la nemica se ne accorga e diventi di nuovo aggressiva! vedremo! io sono peggio di lei!
31/05/12 visita oculistica: tutto ok, nessuna uveite!! e allora....SI SOSPENDONO LE CURE!!!!! REMISSIONEEE!!!!!

(spero di non dover mai più aggiornare questa lista!!) ....POVERA ILLUSA!!
[color=#FF0000]dic. 2012: inizio riacutizzazione ad un'anca, poi ginocchio.[/color]
TERAPIA completa da febbraio 2013: deltac 7,5 mg - reumaflex 15 mg alla settimana + Lederfolin 7,5 il gg. dopo - Plaquenil 200 x 2 v. al giorno. (noi abbiamo aggiunto antinfiamm. fitoterapico+drenante fegato omeop)
estate 2013: Humira - sospeso dopo qualche mese per effetti collaterali, soprattutto mancanza memoria e conentrazione, ma anche iperattività un giorno e stanchezza esagerata dopo. mantenuto reumaflex.
gennaio 2013: morbillo. sospeso Reumaflex-
remissione spontanea fino ad oggi, 04/11/2014: male mano e mascella sx.

lavi17+
Messaggi: 31
Iscritto il: 21/10/2012, 18:06
Località: roma

Re: Artrite e Concorso commissario di Polizia

Messaggio da lavi17+ » 25/07/2020, 21:54

Grazie mille per la risposta e per l’interessamento, si io non ho lesioni o dismorfismi e spero che ne tengano conto!
vi terrò assolutamente aggiornati
Sono una ragazza di 24 anni

Diagnosi: artrite psoriasica o reumatoide (i medici hanno riscontrato elementi che potrebbero far capo ad entrambe) sieronegativa

Rispondi

Torna a “LIBRO DEGLI OSPITI”